La fame di A del Siena: entusiasmo e numeri, in Toscana ci credono

Sembra proprio che il Siena non voglia sentirne, di fermarsi. L’undici di Mario Beretta vanta il migliore attacco della B (con 43 reti in 28 partite) e punta forte e deciso ai playoff. Tre sono i punti che separano il Siena dall’ottava posizione, quattro i risultati utili consecutivi della compagine senese. Sette, infine, i punti di penalizzazione, senza i quali il Siena sarebbe seconda a pari punti con l’Empoli.

Questi i numeri che fanno ben sperare il presidente Massimo Mezzaroma che, per un opera di “riqualificazione” dell’Artemio Franchi, avrebbe già stanziato, secondo Tuttosport, circa 73 milioni di euro, fornitigli dal finanziamento dell’International Bankhaus Bodènsee, istituto di credito tedesco. Si tratta di indiscrezioni che, però, potrebbero essere confermate. Se il Siena dovesse riuscire nell’impresa di accedere ai Playoff, ecco che l’entusiasmo del presidente si tradurrebbe in investimenti importanti per far crescere l’A.C. Siena, garantendole un futuro roseo.

Nonostante le critiche piovute addosso alla società a causa di una campagna acquisti insoddisfacente, a detta dei tifosi, la squadra risponde coi fatti e stende il Trapani, portandosi a tre punti dalla squadra di Boscaglia. Siena ha fame di A e, adesso, nella lotta per la promozione, si fa strada una squadra tanto illustre, quanto temibile. Le avversarie sono avvisate: il Siena sta tornando.

Fonte: tuttob.com