L’illuminismo di Antonelli: promosso il mercato del Siena

Un mercato illuminato, quello del Siena di Antonelli. Caparbietà nella ricerca dell'obiettivo, e soprattutto la capacità di non scoraggiarsi anche quando le montagne da scalare potevano sembrare insormontabili. Un mercato che ha fatto nascere idee, ai tifosi bianconeri ma non solo. Basti pensare alle due intuizioni dell'entourage toscano, Toni e Bendtner, cavalcate rispettivamente da Fiorentina e Juventus. Il blasone ha fatto la differenza, ma c'è comunque da spellarsi le mani per applausi e complimenti.
Rosina è il deposito dell'ultim'ora che può fare la differenza, per di più a costi ridotti: del resto le idee, se sono buone, non hanno prezzo. In sordina arrivano Bolzoni a titolo definitivo, così come Contini e D'Agostino accompagnati da Paci e Valiani. Le scommesse sono Martinez, Rodriguez, Campos Toro, tutti ragazzi dei quali probabilmente presto sentiremo parlare.
Il capolavoro, la gestione del caso Mattia Destro. Il Siena fa la voce grossa, non si fa prendere per la gola e detta le condizioni.
Chapeau, questa è la strada per fare le cose bene e con serietà. I risultati arriveranno di conseguenza.

Fonte: Tuttomercatoweb