L’Arezzo sarà in campo a Olbia.

Dopo un colloquio con i legali dell’Aic, i giocatori hanno sospeso lo sciopero. Organizzata la trasferta ad Olbia con il grande contributo dei tifosi che hanno raccolto oltre 20 mila euro. Il revisore dei conti Rodolfo Patrignani ha presentato al Tribunale di Firenze una documentazione di inadempienze (azienda sottocapitalizzata, mai convocata l’assemblea dei soci, non sostituito il revisore dei conti), e nonostante la proprietà intenda saldare il fornitore che aveva presentato l’istanza di fallimento per 6 mila euro, l’iter va avanti. Orgoglio Amaranto (detiene l’1 per cento del club) sta valutando di fare un esposto alla Procura per accertare se nei vari passaggi societari ci sono state irregolarità.

Fonte: Fol