L’Arezzo potrebbe salutare la compagnia e salire in Lega Pro

Con il ripescaggio del Vicenza al posto, ahinoi, della Robur, si è creato un vuoto nella Lega Pro e la FIGC è dovuta correre ai ripari riaprendo il termine per la presentazione della domande di ripescaggio nella terza serie nazionale.

Questo è il comunicato integrale:

In seguito alla carenza di organico in Lega Pro, determinata dal passaggio del Vicenza in Serie B, la Figc ha deciso di riaprire i termini delle domande di ripescaggio in Lega Pro fino alle ore 19 di martedì prossimo, 2 settembre.

Si applicheranno criteri e procedure previsti dal Comunicato Ufficiale 171/A del 27 maggio scorso, dando priorità alle società che hanno disputato il Campionato Interregionale nella stagione 2013/2014. Soltanto qualora permanesse il vuoto di organico, saranno valutate le domande delle società retrocesse dalla Lega Pro nella stagione 2013/2014.

Da quanto esplicitamente indicato la società ammessa alla Lega Pro sarà scelta tra quelle che nell’ultima stagione hanno disputato la quarta serie. Se il presidente Ferretti mantenesse la promessa fatta alle autorità e ai tifosi amaranto di presentare la domanda, con la relativa fidejussione di 600.000 euro, l’Arezzo avrebbe moltissime possibilità di andare ad occupare il posto lasciato libero dal Vicenza.

Fonte: Fedelissimo Online