L’angolo tecnico a cura di Roberto Benincasa

Cari tifosi consentitemi una riflessione che spero possa trovare molti di voi concordi. Questo campionato ci sta riservando giornata dopo giornata delle autentiche sorprese. L'idea che ci eravamo fatti che fosse si impegnativo, ma tutto sommato relativamente facile da addomesticare per i nostri colori. Ebbene tra scelte obbligate(vedi le famose quote), infortuni accorsi (Vergassola, Redi ed altri gia' rientrati),  il peso psicologico, assistiamo ad un trascorrere delle giornate sportive tra illusioni e speranze in un' altalena di emozioni che mettono a dura prova tutto l'ambiente bianco nero. 
E' in grado la nostra squadra di affrontare da vincente questo campionato?
La risposta potrebbe essere evasiva ma noi vorremmo delle certezze che ancora non abbiamo potuto avere. Puntare il dito sulle mancanze o sulle incertezze dei giocatori significherebbe aumentare ancora di piu' il peso psicologico sugli stessi con risultati che potrebbero essere ancor peggiori, anche alla luce del fatto che la societa' si sta, da quello che mi risulta, muovendo per operare laddove le necessita' sembrano piu'  impellenti.

 Abbiamo assistito domenica passata ad una crescita significativa sul piano fisico e di conseguente anche psicologico, che ci fa sperare per i prossimi impegni casalinghi. Mister Morgia sa che cosa ancora manca a questa squadra e ci auguriamo tutti che il presidente  Ponte possa metter in atto le sue indicazioni.

Per finire, ricordiamo  lo straordinario lavoro che sta svolgendo mister Pelati con gli juniores, assoluti dominatori del loro campionato: non solo sono i piu' giovani di eta'(sono di un anno in meno degli avversari) ma sopratutto sono il frutto della nostra terra. Bravi!
Roberto Benincasa

Fonte: Fedelissimo online