Javorcic: Siena squadra da primato, ma non abbiamo paura

Tre pareggi in quattro giornate per tre punti che lasciano il tecnico Ivan Javorcic ben sperare. Per il mister bustocco il percorso fatto dai suoi ragazzi fino a oggi è “di sostanza”, la Pro Patria ha dimostrato di “avere un’identità” e la gara del Franchi contro il Siena rappresenta un bel test per il suo prosieguo. “Affronteremo una delle squadre più forti e strutturate del campionato – ha spiegato alla vigilia del match –: ci aspetta una partita difficile, sul campo di una delle tre-quattro squadre che, Monza a parte ovviamente, può ambire ai primi posti della classifica. I bianconeri sono un gruppo strutturato dal punto di vista dell’organico, hanno dinamismo e qualità e giocatori come Cesarini che è un lusso per la categoria”. Rispetto, ma non paura. “Anche loro non sono contenti di affrontarci – ha detto Javorcic – e questo è un ottimo segnale”. Per un problema al piede sinistro Defendi ha dato forfait. Con Mastroianni, in attacco, giocherà allora Le Noci. “Le scelte sono sempre figlie di tante valutazioni – ha affermato l’allenatore della Pro Patria –. Da considerare anche l’impegno con la Pianese (mercoledì alle 18,30 ndr): abbiamo un calendario bello tosto”. Ha fatto anche un passo indietro, il mister. “Se siamo amareggiati dopo un pari con la Juventus Under 23, è perché stiamo facendo bene – ha chiuso –, ma il calcio, a tutti i livelli, è fatto anche di episodi e di errori”.

Fonte: Fol