Intervento di Simone Bernini: Ora solo sarcasmo…Ora solo sarcasmo….

Unire i puntini per terminare una figura, un disegnino, quante volte lo abbiamo fatto sulla Settimana Enigmistica! Mi ricordo, c'era chi terminava rapidamente, c'era chi ci metteva di più.

Tifosi come il Sig. Sordi, che leggo sempre volentieri, scommetto che ci arrivano…con calma.

A me ormai difetta la memoria, meno male la tecnologia aiuta a ritrovare traccia di ciò che scriviamo.

Il Sig. Sordi scrive molto e solo per tale motivo vorrei prenderlo come esempio, un paradigma di coloro i quali, lenti nell'unire i puntini, fanno da tappo alle repentine intuizioni di taluni, che sono inizialmente tacciati come gufi, scoglionati o giullari, salvo poi essere cancellati dallo sforzo di chi arriva dopo.

Citando una lettera del 21.12.2012 del Sordi, si intendono nettamente, per lo scrivente, le responsabilità della situazione in cui l'AC Siena sta precipitando: i colpevoli sono, in rigoroso ordine, proprietà-direzione sportiva-conduzione tecnica-calciatori. Fino a quel momento (non un secolo fa, sia chiaro), mentre già parte della tifoseria rumoreggiava da mesi contro l'inazione della proprietà, in altre lettere il Sordi prendeva di mira esclusivamente giocatori e soprattutto allenatore – il fu Cosmi Serse – definendo addirittura "convincente" il mercato estivo di Mezzaroma e Antonelli.

In quella stessa estate, altri tifosi, semplicemente leggendo i curricula dei tesserati, ed altri giornalisti, quelli veri, che non scrivono per lo più sui periodici senesi, rilevavano una manifesta pochezza in attacco, imbarazzante se acuita dai patetici tentativi di Antonelli di dimostrarci una attività importante sul fronte degli acquisti di grido.

Torniamo quindi ai giorni nostri.

Nell'ultima lettera dell'11.01.2013, il Sordi scrive delle cause che avrebbero condotto all'odierna ed incerta situazione: "delle cause ne abbiamo parlato anche troppo, persistere sarebbe stucchevole, anche se continuo a provare rabbia e rancore verso personaggi e/o movimenti". Un esempio, a mio avviso, di indeterminatezza logica e semantica.

Bene, non avendo io ancora capito chi siano i personaggi, i movimenti, le cause di cui si sta parlando, cerco di dare una risposta a ciò che il Sig. Sordi proprio non riesce a dire; scrivo anche in maiuscolo, in modo che si legga bene.

Il primo colpevole si chiama BANCA MONTEPASCHI, il vero padrone dell'AC Siena, non contrattualmente ma di fatto. Il secondo colpevole si chiama MEZZAROMA, MASSIMO E VALENTINA, esecutori materiali della volontà della banca. Il terzo colpevole si chiama ANTONELLI, curatore fallimentare iscritto all'albo dei ds, o il contrario. Il quarto colpevole (o il primo, dipende dai gusti) si chiama TIFOSERIA, nella parte di coloro i quali non sanno, non vogliono, non possono unire i puntini per arrivare ad una conclusione che ormai si trova alla portata di tutti. Facilissimo.

Saluti, Simone Bernini