Inter – Siena: Le pagelle del Fedelissimo

Pegolo Sempre reattivo e pronto. Qualche pecca in alcuni rilanci ma roba da ragazzi 8
Angelo Le sue incursioni, anche se talvolta non finalizzate a dovere, costringono la retroguardia interista ad essere accorta. 8
Del Grosso Poche sbavature e qualche bel traversone. Partita attenta. 8
Felipe Una colonna che da sicurezza al reparto. 8
Paci Venuto per fare la riserva si sta mostrando utilissimo e al top della condizione. Non sbaglia praticamente nulla 8
Neto Condisce una prova esaltante con anche qualche finezza che lo mostra a livello nazionale. Potrebbe essere il nuovo uomo mercato del Siena 8
D’Agostino Sicuramente pregevole e prezioso per dettare alcuni tempi alla squadra. Viene sostituito giustamente quando non ne aveva più.8
Ramirez Il grosso centrocampista entra a dare prestanza e fa il suo dovere fino in fondo 8
Valiani Cosmi lo getta in ultimo e cosa migliore non avrebbe potuto fare. Corre e contrasta e poi segna il goal della sicurezza che vale la storia.8
Calaiò Con accanto due mezze punte si sente meno solo soprattutto in trasferta e sfiora il goal. Da un pallone delizioso per il primo goal. Positivo 8
Rosina Si da un gran daffare a ricucire e a proporsi. Poi fugge alla marcatura e propizia il primo goal.8
Ze’Eduardo Forse se ci aspettiamo da lui i goal a grappoli rimarremo delusi, ma se vogliamo un uomo capace di fare la giocata e impegnare severamente l’avversario in un ruolo da mezza punta ci darà soddisfazioni 8.
Sestu Entra e mette in gioco la sua migliore arma: corsa e cross. Da uno di questi vieni il goal dell’apoteosi bianconera.8
Vergassola Quando sembrava con il carburante ormai esaurito ecco che entra si propone e magicamente insacca. Da Capitano e chi altri se no? 8

Positivo Siamo entrati nella Storia. La Nostra piccola Grande Storia perché, a prescindere da come finirà questo Campionato, questa è una partita che non dimenticheremo mai.

Negativo Niente. Anzi al posto di questo spazio transigo alle direttive editoriali e do il voto a Cosmi: 10 e lode. Non sbaglia né l’impostazione iniziale, né la conduzione generale né tanto meno i cambi  praticamente  perfetto: 10 e lode Serse, e grazie!

Federico Castellani

Fonte: Fedelissimo online