INGHILTERRA-ITALIA 3-0

Ieri, come spesso succede, quando si incontrano le squadre inglesi si è consumato l’ennesimo “sgombro” dallo scenario europeo delle nostre squadre cosiddette grandi. Immediatamente ci siamo ricordati di quando all’inizio della stagione il presidente della Lega Calcio, aveva proposto di portare la serie A dalle attuali 20 squadre a 18 per favorire le nostre formazioni impegnate nelle competizioni europee. Matarrese disse: “in Italia si gioca troppe partite, dobbiamo ridurre la serie A a 18 squadre per favorire il cammino delle nostre squadre e della nazionale”. Mai come in questo caso il presidente è stato smentito dai fatti. Inter, Juventus e Roma sono uscite per mano di tre formazioni inglesi. Guarda caso nel campionato di oltre Manica si gioca molto più che in Italia, si disputano partite anche a Natale e Capodanno, senza sosta invernale, disputando anche una coppa in più. Il campionato è bello cosi e mai come quest’anno ci sono delle piccole e medie realtà che giocano un grande calcio sicuramente meglio delle cosiddette grandi e con una ripartizione dei diritti televisivi sicuramente non equa.

Fonte: Fedelissimo online