IL SONDAGGIO

Vota il miglior bianconero in Siena-Lucchese

I due giocatori ceduti in prestito dal Siena, hanno fatto il loro esordio stagionale nella Coppa Italia iniziata ieri. Bettega con il Ravenna ha giocato tutta la partita che la sua squadra ha vinto (5-1) con il Castellarano. Voto Gazzetta 6. Gennaro Esposito con il Gallipoli è stato in campo fino al 30’ del secondo tempo nella partita che la squadra pugliese ha vino (3-2) con il Bacoli S. Voto Gazzetta 6,5. Non è stato invece convocato Caetano da pochi giorni al Crotone.

Fonte: Fedelissimi

Tosoni Auto
Rete ivo
 

AVREMO UN CINESE IN BIANCONERO?

La presenza di Gerolin in Cina è sicuramente giustificata dal ruolo molto importante che svolge all’interno dell’AC Siena.

La cosa, però, non ci ha convinto del tutto e dopo una ricerca per capire se, oltre al ruolo istituzionale, ci fossero altri  motivi per giustificare la sua presenza in Cina, abbiamo scoperto che il D.S. sarebbe sulle tracce di un giocatore della nazionale olimpica cinese, anche se non siamo riusciti a scoprire il nome di questo giocatore.

Si parla di un centrocampista e, qualche portale, ipotizza che sia il capitano dell’undici  cinese.

Che sia Zheng Zhi, in cinese tradizionale: 郑智,  (Shenyang, 20 agosto 1980) attualmente tesserato con il Charlton Athletic squadra calcistica con sede a Londra e inserito come fuori quota nella nazionale Olimpica cinese?  Oppure Chen Tao, in cinese tradizionale: 陈涛,  (Anshan, 11-03-1985) , capitano della’Olimpica prima della convocazione di Zheng Zhi?

Diamo la notizia così come l’abbiamo trovata, quasi come una curiosità, anche se, a parte il nome ancora non svelato, le indicazioni trovate fanno pensare che non sia una bufala.

Fonte: Fedelissimi

Tosoni Auto
Panificio san Prospero
 

Con la fine dello scorso campionato il mitico Fabio Cannoni ha fissato in 430 partite consecutive il suo record personale di presenze consecutive in partite ufficiali del Siena. Fabio è un gradissimo tifoso ed uno dei fondatori del Siena Club Fedelissimi. Se il nostro striscione è sempre presente in tutte le trasferta è anche merito suo come ad esempio quest’anno a Catania (nella foto) nel turno infrasettimanale.

Tutto inizia il 17/11/1996 in trasferta ad Alessandria nel campionato di serie C1 96-97. Dal 1996 al 2008, Fabio oltre a tutte le partite casalinghe è stato presente in tutte le trasferte di campionato più Saronno nei play out di C1 e Crotone nella supercoppa di serie C. Nel dettaglio sono 65 le trasferte in serie C1, 57 quelle in serie B e 98 in serie A. I totale sono 220 le trasferte al seguito della Robur e tutte realizzate senza mai prendere l’aereo. Fuori conteggio sono le partite di Coppa Italia e le amichevoli.

Fonte: Fedelissimi

 

Tosoni Auto
Stone Fly
 

La Lituania è la maggiore produttrice di torbe e terricci e Leonardo Lovari, rappresentante di commercio in questo settore, andava spesso nel paese baltico.

Lì ha conosciuto una ragazza ed è nato l’amore, un'amore vero che ha portato l’ex portiere bianconero a lasciare la moglie e iniziare una nuova vita con la compagna lituana.

Da questa unione, tre anni fa è nata Maria, una bambina che attualmente manca dall’Italia da circa tre mesi, da quando la compagna di Leo, ha deciso di ritornare nel suo paese e chiudere tutti i ponti con l’Italia.

Non si da pace Leo, e parte per la Lituania ma non riesce a chiarirsi con la compagna e dopo tanta vana attesa, decide di ricorrere alla giustizia, appellandosi alla Convezione dell’Aja sui minori e alla giustizia italiana.

La legge è dalla sua parte, speriamo che la giustizia faccia rapidamente il suo corso e Leonardo possa abbracciare la piccola Maria.

La redazione del nostro portale e il Siena Club Fedelissimi, formulano gli auguri più sinceri a Lovari affinchè tutto vada a buon fine. (ennenne)

Fonte: Fedelissimi

 

Tosoni Auto
Elettronorge
 
 

 

 

 

PRIMO TURNO

09-10/08/08

Orario

Risultato

Gallipoli - Bacoli S.

20.45

3-2

Ravenna - Castellarano

20.45

5-1 

Monza - Celano

20.45

 5-4 (dcr)

Perugia - Lumezzane

20.45

1-0 

Taranto - Bassano V.

10/08/2008 17.00

1-2

Mezzocorona - Pescara

20.00

0-2 

Cavese - Biellese

10/08/2008 20.30

 3-1

Sorrento - Castelsardo

17.30

3-1

Legnano - Benevento

17.00

1-3

Pro Sesto - Tritium

20.30

2-0 

Foligno - Pergocrema

17.00

3-2

Crotone - R. Curi Angolana

20.30

2-0 

Novara - Real Marcianise

16.00

3-1

Cesena - Chioggia

20.45

3-2

Foggia - Barletta

20.30

0-2 

Cremonese - Reggiana

20.30

1-0

Arezzo - Portogruaro

20.30

1-4

Padova - Pontedera

20.30

 8-0

Tosoni Auto
Tosoni Auto
 

La nostra sede resterà chiusa la settimana del Palio, si riapre lunedì 18 agosto. Da quella data sarà possibile fare di nuovo l’abbonamenti e ritirare le tessere già sottoscritte. Rimarrà invece in attività il sito che continuerà a tenere aggiornati tutti gli sportivi con le notizie sul Siena.

Fonte: Fedelissimi

Tosoni Auto
Sa Giorgio a Lapi
 

Marco Giampaolo, tecnico del Siena, a margine dell'amichevole persa con l'Ascoli commenta alcune operazioni di mercato che riguardano la squadra bianconera: "Coppola potrebbe andare al Lecce? Non ne so nulla, la società non so se abbia intenzione di cederlo. Abbiamo bisogno di calciatori di esperienza, finora la società ha lavorato molto acquisendo giocatori di prospettiva, più ad esempio Kharja che è un calciatore sicuramente importante per noi. E' il momento di acquistare qualche altro elemento importante utile per il presente, di buono spessore per la categoria. Bianco? Il Cagliari finora non lo cede, aspettiamo che cosa succederà nei prossimi giorni".

Fonte: tuttomercatoweb

 

Tosoni Auto
Immobiliare Brogi
 

L'Ascoli ha battuto il Siena 3-1 in amichevole, grazie ad una doppietta di Soncin e ad un gol di Job. Di Barusso la rete senese. Primo tempo tutto di marca ascolana, con le marcature di Soncin al 22' e Job al 27'. Nella ripresa ancora Soncin al 27' e Barusso al 31'. Circa duemila gli spettatori, che hanno potuto applaudire un Ascoli apparso gia' in forma campionato.
ASCOLI: Taibi (30’ s.t. Paoloni), Nastos (30’ s.t. Aquilanti), Pesce (30’ s.t. Giorgi), Luci (40’ s.t. Di Tacchio), Micolucci (40’ s.t. Bellusci), Melucci (30’ s.t. Siniscalchi), Guberti (1’ s.t. Giallombardo), Di Donato (15’ s.t. Belingheri), Bucchi (40’ s.t. Cani), Soncin (40’ s.t. Gaeta), Job (1’ s.t. Sommese). A disp. Camillini, Falco. All.: Di Costanzo
SIENA: Eleftheropoulos, Del Prete (30’ s.t. Rossettini), Rossi, Codrea (1’ s.t. Coppola), Ficagna, Portanova, Sansone (1’ s.t. Forestieri), Vergassola (18’ s.t. Jarolim), Calaiò (1’ s.t. Maccarone), Galloppa (1’ s.t. Kharja), Ghezzal (18’ s.t. Corvia). A disp.: Curci, Belmonte, Brandao, Zito, Barusso, Jakkola. All.: Giampaolo
Arbitro: Sig. Borracci
Assistenti: Sigg. Gaspari e Serpilli
Reti: 24’ p.t. Soncin (A.); 28’ p.t. Job (A:), 25’ s.t. Soncin (A.), 30’ s.t. Barusso (S.).
Ammoniti: 7’ s.t. Coppola (S.), 41’ s.t. Bellusci (A.)

Tosoni Auto
Immobiliare Brogi
 

ASCOLI: Taibi (30’ s.t. Paoloni), Nastos (30’ s.t. Aquilanti), Pesce (30’ s.t. Giorgi), Luci, Micolucci, Melucci (30’ s.t. Siniscalchi), Guberti (1’ s.t. Giallombardo), Di Donato (15’ s.t. Belingheri), Bucchi, Soncin, Job (1’ s.t. Sommese). A disp. Bellusci, Di Tacchio, Gaeta, Cani, Camillini, Falco. All.: Di Costanzo

SIENA: Eleftheropoulos, Del Prete (30’ s.t. Rossettini), Rossi, Codrea (1’ s.t. Coppola), Ficagna, Portanova, Sansone (1’ s.t. Forestieri), Vergassola (18’ s.t. Jarolim), Calaiò (1’ s.t. Maccarone), Galloppa (1’ s.t. Kharja), Ghezzal (18’ s.t. Corvia). A disp.: Curci, Belmonte, Brandao, Zito, Barusso, Jakkola. All.: Giampaolo

Reti: 24’ p.t. Soncin; 28’ p.t. Job, 27’ s.t. Soncin, 31’ s.t. Barusso

Ammoniti: 7’ s.t. Coppola (S.)

Tosoni Auto
Panificio san Prospero
 
Il processo per direttissima contro i due ultras del Cosenza arrestati martedi ad Amantea, prevista per ieri 7 agosto, su richiesta dei legali, è stata rinviata al 1° ottobre p.v. e pertanto i due arrestati sono stati rimessi in libertà. Cominciano ad arrivare i primi provvedimenti Daspo; ieri, oltre al primo arrestato a Norcia,  se ne sono aggiunti altri tre, due uomini e una donna di Castrolibero e, nella giornata di oggi, dovrebbero salire a dieci.

Secondo gli investigatori, grazie alle foto ed ai filmati, alla fine dei riconoscimenti sarebbero almeno venti gli ultra che saranno raggiunti dalle denunce a piede libero e dal provvedimento Daspo.

Fonte: Fedelissimi

Tosoni Auto
Tosoni Auto
 

ASCOLI

Taibi, Nastos, Pesce, Luci, Micolucci, Melucci, Guberti, Di Donato, Bucchi, Soncin, Job.

 

SIENA

Eleftheropoulos, Del Prete, Portanova, Ficagna, Rossi, Vergassola, Codrea, Galloppa, Sansone, Ghezzal, Calaiò.

 

Rete: 23' pt Soncin, 26' pt Job

Tosoni Auto
Stone Fly
 
Non sembra ancora risolta la querelle tra la Robur  e Manuel Coppola e non passa giorno che le cronache non riportino dell’imminente trasferimento del forte centrocampista alla corte di Beretta.

Il presidente Lombardi Stronati, ha escluso che Coppola possa andare a Lecce, ma abbiamo la netta impressione che sia in atto un piano ben programmato tra il procuratore (e quindi Coppola) e Angelozzi (D.S. del Lecce) per costringere il Siena ad accontentare il giocatore.

Il procuratore di Manuel è speso a Norcia, sappiamo che pochi giorni fa ha cercato di convincere la Società sulla presunta bontà dell’operazione e sui presunti vantaggi che tutti ne trarrebbero, trascurando però  gli enormi svantaggi che questa operazione porterebbe al Siena, primo fra tutti quello di rinforzare gratuitamente, una diretta concorrente per la salvezza. Insomma una brutta situazione da cui chi ne esce con un’immagine offuscata è solo Manuel Coppola, il “Guerriero”  che, nonostante le grandi assicurazioni date ai tanti tifosi che lo hanno avvicinato sulla sua volontà di rimanere a Siena, in realtà pensa tutto il contrario e manda avanti il procuratore per vedere di strappare questo trasferimento.

E’ un peccato perché Manuel, per temperamento e carisma, potrebbe affiancare nel ruolo delicato di punto di riferimento per il resto dei suoi compagni, elementi come Portanova, Vergassola e Maccarone, senza dimenticare l’affetto che i  tifosi bianconeri gli hanno riservato fin dal suo arrivo.

Ci auguriamo che questa situazione si sblocchi al più presto e che la maglia nr. 55 avvolga ancora le spalle di Manuel, ma la prossima e definitiva mossa spetta a lui. Il Siena non lo vuole mandare via. (Nicnat)

Tosoni Auto
Il Mangione
 
Molte polemiche hanno suscitato alcune amichevoli organizzate dal Siena in questo periodo. Tralasciamo quella con il Cosenza, di cui si è parlato anche troppo e quella con la Salernitana dell’11 che è andata a sostituire l’Under 21 Uruguayana, bloccata da problemi burocratici dei sudamericani e spostata comunque dal 10 all’11. Ciò che ha creato maggiori malumori e quella con la Samp del 16 agosto.  Premettiamo che non abbiamo nessuna intenzione di rinfocolare polemiche ma solo di esprimere serenamente il nostro punto di vista cercando, viceversa, di dare un contributo per capire quanto è successo.

Perché si gioca un’amichevole il giorno del Palio?

Questa situazione è probabilmente figlia di una programmazione parziale delle amichevoli estive, derivante da mutate esigenze tecniche e dall’annullamento di quella con il Cosenza ed è normale che a 15 giorni dall’inizio del campionato non è certo facile trovare squadre che giochino nelle date che a noi sono più congeniali. Ancora più difficile il compito se si cerano squadre di una certa consistenza tecnica  e, probabilmente, se l’amichevole con la Samp fosse stata programmata con maggior anticipo si sarebbe potuta giocare per esempio il 17.

In società dicono e noi non abbiamo alcuna difficoltà a crederlo,  che per quel periodo era stata organizzata una tournee in Grecia, poi saltata ed è stato gioco forza, per accontentare le esigenze dell’allenatore, accettare la data imposta dalla Samp.

Benissimo, cose che capitano, si fa di necessità virtù, ma forse non era meglio illustrare ai tifosi quanto accaduto invece di dare la notizia così senza nessuna spiegazione? Ancora una volta, quindi, tutte le polemiche nascono da una mancanza di comunicazione di cui non riteniamo responsabile l’Ufficio Stampa ma la struttura societaria che ancora non ha nominato un responsabile alle relazioni esterne ed ai contatti con i tifosi, ruolo questo molto più importante di quanto si possa credere.

Un amichevole il giorno del Palio è inopportuna non perché nessun tifoso potrà seguirla ma solo per un immagine distorta che si da della società circa il suo inserimento nel tessuto sociale della Città che rappresenta. Sappiamo che non è così ed è questo che ci dispiace maggiormente, ma sapere perché si è giunti a questa scelta forse avrebbe risparmiato qualche polemica. (ennenne)

Tosoni Auto
Il Mangione
 
L’agguato di Norcia, ci ha costretto, nostro malgrado, ad occuparci più di cronaca nera che della nostra Robur. Siamo intervenuti, senza tanti mezzi termini sull’argomento, esprimendo la nostra indignazione e invitando Società e Autorità di Pubblica Sicurezza, a non sottovalutare in futuro certe situazioni da qualsiasi parte venga lanciato l’allarme.

Non c’è piaciuto l’atteggiamento del Siena e l’abbiamo scritto, in modo fermo e chiaro, ma riteniamo che sia giunto il momento di iniziare nuovamente a coltivare la nostra passione.

Fermo restando che terremo informati i nostri lettori sull’evolversi delle indagini è forte in noi la volontà di ritornare a quella che è la nostra dimensione, ovvero un portale di informazione, gestito dal Siena Club Fedelissimi, in cui l’argomento principale è l’AC Siena.

Su quanto successo a Norcia domenica, abbiamo ricevuto in questi giorni centinaia e centinaia di commenti, molti dei quali, e ci dispiace dirlo, non pubblicati perché non ritenuti idonei sia per il contenuto che per i termini “forti” presenti.

Se c’è un esercizio che vorremmo sempre evitare è quello di applicare una sorta di “censura” a quanto i nostri lettori scrivono e raramente siamo ricorsi ad essa, ma quando ci troviamo davanti ad espressioni di violenza, a minacce e pesanti offese, siamo costretti ad agire come la nostra cultura, personale e di gruppo, non vorrebbe.

Ormai, all’inizio della nuova esaltante avventura in serie A, mancano solo pochi giorni ed invitiamo tutti i tifosi a stringersi intorno alla società, all’allenatore e alla squadra, che mai come quest’anno avranno bisogno del nostro consueto apporto di passione e affetto. Il nostro Club continuerà a dare la possibilità di esprimere la propria opinione e le proprie proposte rivolgendo un appello a tutti i tifosi, ovvero ad intervenire con argomenti inerenti alla notizia commentata. (La Redazione)

Fonte: Fedelissimi

Tosoni Auto
ESTRA
 

Il Siena si prepara ad affrontare per il sesto anno consecutivo l’impegnativa ed affascinante esperienza della Serie A.
Proseguendo la felice tradizione degli anni passati, l’inizio della stagione avrà il suo prologo con la presentazione ufficiale della squadra. La presentazione si svolgerà giovedì 21 agosto alle ore 21.00 nella splendida cornice di piazza Salimbeni, con l’ospitalità della Banca Monte dei Paschi di Siena, sponsor ufficiale della Robur e con il patrocinio del Comune di Siena. I tifosi e tutta la cittadinanza sono invitati a partecipare per far sentire al Siena il calore dell’intera Città.
Fonte: acsiena

 

Tosoni Auto
Sartini Siena
 
Sarà il Sig. Leandro Borracci della sezione di S. Benedetto del Tronto l’arbitro della gara amichevole Ascoli-Siena in programma oggi, alle ore 20:30 allo stadio “Cino e Lillo Del Duca” di Ascoli Piceno. Sarà coadiuvato dagli assistenti Marco Gaspari e Fabio Serpilli entrambi della sezione di Ancona.
Fonte: Ascoli calcio

Tosoni Auto
Sa Giorgio a Lapi
 

GIRONE A

GIRONE A

GIRONE C

BOLOGNA

ALBINOLEFFE

ANCONA

EMPOLI

ATALANTA

ASCOLI

GENOA

BRESCIA

AVELLINO

GROSSETO

CAGLIARI

BARI

JUVENTUS

CHIEVO

CATANIA

LIVORNO

CITTADELLA

FIORENTINA

MODENA

INTER

FROSINONE

PARMA

MANTOVA

LAZIO

PIACENZA

MILAN

LECCE

PISA

RIMINI

NAPOLI

SASSUOLO

TREVISO

PALERMO

SAMPDORIA

TRIESTINA

REGGINA

SIENA

UDINESE

ROMA

TORINO

VICENZA

SALERNITANA

La prima giornata è in programma il giorno 11-10-08
Fonte: Lega Calcio

Tosoni Auto
FISSC
 

La Lega Calcio ha stabilito gli anticipi e il posticipo della prima giornata del campionato di Serie A, in programma sabato 30 e domenica 31 agosto.

Sabato 30 alle ore 18.00: Udinese-Palermo
Sabato 30 alle ore 20.30: Sampdoria-Inter
Domenica 31 alle ore 20.30: Fiorentina-Juventus

A causa dello sciopero proclamato domenica scorsa dall'Assocalciatori come atto di solidarietà nei confronti della Lega Pro, però, l'orario di inizio delle partite dovrebbe slittare di 30'.

Fonte: Gazzetta

Tosoni Auto
Il Chiasso Largo
 

Con un’asta il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza i giocatori bianconeri hanno scelto i numeri di maglia per la stagione 2008/2009.
L’ambito numero 1 per i portieri se lo è aggiudicato Eleftheropoulos, mentre Kharja è riuscito a conquistare il 10. Il capitano Simone Vergassola ha difeso il suo numero 8 e Portanova è rimasto legato al 90. Codrea vestirà ancora la maglia numero 5, Frick la numero 7, Galloppa la 14 e Maccarone la 32. Zuniga ha preso l numero 2, Barusso il 6 e Calaiò il numero 11. Curci giocherà con la maglia numero 85.

Di seguito tutti i numeri di maglia:

1 ELEFTHEROPOULOS
2 ZUNIGA
3 DE LAZZARI
5 CODREA
6 BARUSSO
7 FRICK
8 VERGASSOLA
10 KHARJA
11 CALAIO’
13 ROSSETTINI
14 GALLOPPA
15 BRANDAO
17 FORESTIERI
18 GHEZZAL
19 DEL PRETE
20 FICAGNA
21 ROSSI
22 RE
23 JAROLIM
24 BELMONTE
27 CORVIA
31 PACKER
32 MACCARONE
33 ZITO
50 JAAKKOLA
55 COPPOLA
83 MANCINI
85 CURCI
86 IADARESTA
87 SANSONE
89 IVANOV
90 PORTANOVA
99 PORTA
Fonte: acsiena

Tosoni Auto
Elettronorge
 

Nella Gradinata Paolo De Luca sono stati sostituiti i seggiolini della parte inferiore (quella in cemento). Sono stati istallati quelli con lo schienale, come in tutto il resto dello stadio.
Fonte: Fedelissimi

Tosoni Auto
Panificio san Prospero
 
L’A.C. Siena comunica che, i biglietti per la gara Siena-Salernitana, in programma lunedì 11 agosto allo stadio ““A. Franchi – Montepaschi Arena”, potranno essere acquistati, presso il punto vendita del Siena situato nel Sottopassaggio di Piazza La Lizza nelle giornate di:
- venerdì 8 agosto dalle ore 17,00 alle ore 19,00;

- lunedì 11 agosto dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 15,00 fino ad inizio gara;

I prezzi dei tagliandi sono i seguenti:
- Tribuna “Danilo Nannini” (Vip e Tribuna Coperta) ingresso unico € 20,00;
- Gradinata “Paolo De Luca”, ingresso unico € 10,00;
- Curva Robur, € 5,00

Tosoni Auto
Immobiliare Brogi
 

Come anticipato ieri dal nostro sito Caetano Prosperi Calil è ufficialmente un giocatore del Crotone. La squadra calabrese, che milita nella Prima Divisione della Lega Pro, ha rilevato dalla Fiorentina il 50% del cartellino del brasiliano, che quindi resterà in comproprietà tra Crotone e Siena.
Fonte: Fedelissimi

Tosoni Auto
Elettronorge
 

Sabato 16 agosto alle ore 17.00 quando il corteo storico che precede il Palio dell’Assunta farà il suo ingresso in Piazza del Campo il Siena scenderà in campo a La Spezia contro la Sampdoria. La società bianconera comunica che l’amichevole con i blucerchiati, disposti a giocare solo in quella data, ha riempito il vuoto tecnico creatosi a seguito dell’annullamento di una tourneè all’estero. E’ legittimo che la squadra si prepari al campionato secondo le proprie esigenze, ma ricordarsi ogni tanto che la squadra porta il nome della città del Palio non sarebbe male. Mai come quest’anno, il precampionato è stato gestito senza un vera programmazione e in maniera casuale e pericolosa. Speriamo che con l’inizio ufficiale della stagione 08-09 le cose migliorino. Noi ce lo auguriamo.

Fonte: Fedelissimi

Tosoni Auto
Rete ivo
 

Il Siena ha depositato oggi in Lega il contratto di trasferimento a titolo temporaneo del giovane Polito Mariano , proveniente dalla Voluntas Spoleto.

Fonte: Fedelissimi

Tosoni Auto
Tosoni Auto
 
CAETANO AL CROTONE

Secondo un portale online  il Siena avrebbe ceduto in prestito il centrocampista Caetano, al Crotone.

Fonte: Fedelissimi

Tosoni Auto
Tosoni Auto
 

Brandao, Codrea, Frick, Jaakkola e Kharja sono stati convocati per gare amichevoli che disputeranno le rispettive nazionali.

Brandao sarà impegnato con la Under 21 portoghese nella gara amichevole contro la Repubblica Ceca il 19 agosto, Codrea con la nazionale della Romania giocherà contro la Lituania il 20 agosto, impegno il 20 agosto anche per Frick con la nazionale del Liechtenstein contro l’Albania, Jaakkola giocherà con la Under 21 finlandese il 20 agosto contro la Svezia e Kharja con la nazionale del Marocco disputerà una amichevole contro il Benin il 20 agosto.

fonte: www.acsiena.it

Tosoni Auto
Il Mangione
 
Due persone sono state arrestate dai carabinieri, ad Amantea, nel cosentino, in relazione agli incidenti verificatisi a Norcia prima dell'amichevole Siena-Cosenza, si tratta di Fabio Besaldo (38 anni) e Rocco Caruso (28 anni).Per loro le accuse sono di lesioni aggravate, rissa e violazione della normativa sugli incidenti in occasione di avvenimenti sportivi. I due sono stati riconosciuti dai carabinieri di Amantea, dipendenti dalla Compagnia di Paola, nelle foto e nei filmati effettuati durante gli incidenti.
Fonte: Repubblica

Tosoni Auto
Il Chiasso Largo
 

L’A.C. Siena comunica che i biglietti per la gara amichevole Siena-Salernitana in programma lunedì 11 agosto alle ore 20:30 allo Stadio “Artemio Franchi-Montepaschi Arena” saranno in vendita dalle ore 10:00 di venerdì 8 agosto presso le prevendite autorizzate: Fabbri Emanuele & C., Via Pantaneto, 154 – tel. 0577.284352 Siena Club Fedelissimi, Via Mencattelli, 11 – tel. 0577.236677 (dalle 21.30 alle 24) Sogno Siena, Via dei Termini, 54 – tel. 0577/225703 Tabaccheria Narghilè, Via Aretina, 6 – tel. 0577.247641 Tra.In., Piazza Gramsci – tel. 0577.204111 Tabaccheria Scacciapensieri, via Orlandi 6 - tel. 0577.334040 Bar Acquacalda, via delle Province 14 - tel. 0577.51568

I prezzi dei biglietti sono i seguenti:

Tribuna coperta Danilo Nannini€ 20,00
Gradinata Paolo De Luca € 10,00
Curve € 5,00

Tosoni Auto
FISSC
 

Alexander Manninger  è da ieri il nuovo vice-Buffon nella Juventus. La società bianconera ha ufficializzato l'acquisto del portiere austriaco dall'Udinese a titolo definitivo, così il giocatore ha già potuto raggiungere la squadra bianconera a Londra. Manninger è reduce da due stagioni molto positive a Siena. Manninger ha già conosciuto la realtà piemontese, avendo giocato anche se per poco tempo nel Torino dal Gennaio 2003 con sole 3 presenze. Queste le sue prime dichiarazioni da juventino:"Sono molto contento di essere alla Juve • ha detto Manninger sul sito ufficiale bianconero• e non si tratta di una frase fatta. Qui il calcio conta. Io ho maturato tanta esperienza in squadre più piccole, ma tanti anni fa sono stato all’Arsenal e mi è rimasta la voglia di tornare ad alti livelli".
Fonte: Fedelissimi

Tosoni Auto
Elettronorge
 

Era arrivato a Norcia da Napoli, insieme ai due figli di nove anni, solo per far vedere da vicino ai suoi bambini il loro beniamino Emanuele Calaiò. Doveva essere una festa, ma per Francesco Viscione e la sua famiglia è stata una domenica da dimenticare. «Stava per cominciare la partita quando all’improvviso vediamo piombare di tutto sulle persone: sassi, spranghe di ferro, bottiglie di vetro. Nessuno ci crede, poi d’improvviso qualcuno grida ‘sono arrivati’. Il fumo ci inonda i polmoni e ci brucia la gola, io e i miei bambini inziamo a tossire così come gli altri».
Per Francesco Viscione, convinto di poter passare una tranquilla domenica con i suoi figli, in breve tempo la realtà supera ogni più nefasta previsione: «Nessuno poteva immaginare una così vigliacca aggressione ad un popolo composto in gran parte da donne, anziani e bambini. Se non fosse stato per il pronto intervento di pochi ma coraggiosi ragazzi di Siena, un orda di facinorosi armati di tutto pugno sarebbero entrati con inaudita violenza nel cuore del settore dove centinaia di persone aspettavano solo di vedere una partita di calcio. E’ stata una sfida impari: da una parte gli aggressori pseudo tifosi del Cosenza, armati fino ai denti, dall’altra parte pochi ma coraggiosi ragazzi senesi che hanno fatto da argine contro questi delinquenti in trasferta».
La paura per i figli è stata tanta, le immagini di altre donne e di altri bambini in lacrime impresse ormai per sempre nella memoria. E’ riuscito anche a filmare tutto con una piccola telecamera e al più presto renderà pubbliche le immagini. «Siamo rimasti prigionieri sul terreno di gioco perchè l’orda barbarica pare continuasse anche fuori e nessuno voleva riprendere la via di casa con questi balordi ancora in giro. Davanti a questo spettacolo, le parole per quanto dure non potranno mai descrivere la paura e la tensione che abbiamo vissuto in quei momenti».
Fonte: La Nazione

Tosoni Auto
clean sanex
 

Il sindaco di Cosenza esprime 'sdegno e la piu' ferma condanna' per gli incidenti dopo l'amichevole Siena-Cosenza ieri a Norcia. 'Ogni violenza fatta in occasione di manifestazioni sportive deve essere stigmatizzata, ancora di piu' se si tratta di una partita amichevole. A nome di tutti i cosentini - dice il sindaco Perugini - esprimo la piu' sentita solidarieta' per le vittime delle violenze, rinnovando al sindaco di Siena e al presidente della Provincia amicizia e stima'.
Fonte: Ansa

Tosoni Auto
Il Chiasso Largo
 

Il Presidente della Provincia ha rilasciato la seguente dichiarazione in merito all’aggressione di Norcia:

«Dalle notizie che si apprendono si è verificato a Norcia un fatto di gravità inaudita verso i tifosi del Siena, con un’aggressione criminale ed irresponsabile. Ritengo che le forze dell’ordine e la Magistratura debbano dare una risposta esemplare e durissima contro i delinquenti autori degli atti di violenza. Agli sportivi senesi coinvolti esprimo la piena solidarietà»

Fonte: fedelissimi

Tosoni Auto
ESTRA
 

Riportiamo una cronaca proveniente dall’Umbria in cui vengono ricostruiti  tutti  i movimenti dei cosentini, prima di sferrare l’attacco ai tifosi bianconeri. Se è possibile, aumenta la rabbia, perché c’era tutto il tempo per impedire quello che è successo poco dopo. Siamo sempre più convinti che, al di là dell’inopportunità di programmare l’amichevole con il Cosenza, in troppi sono venuti meno alle proprie responsabilità.

“Proseguono le indagini, condotte dai carabinieri di Norcia, sul materiale video relativo agli scontri di ieri pomeriggio al campo di calcio dell'hotel Salicone, che ha visto come tristi protagonisti tifosi del Cosenza e del Siena, questi ultimi più che altro nel ruolo delle vittime di un'aggressione in piena regola, con tanto di spray urticante e bastoni.

Mentre rimangono ricoverati il carabiniere, il tifoso senese e il cineoperatore romano che hanno riportato le ferite più gravi dagli scontri di ieri, ai sei fermi e all'arresto messo a segno dall'Arma potrebbero ben presto aggiungersene degli altri, sulla base di quanto acquisito dalle immagini registrate. Tutti i provvedimenti cautelari operati dai militari di Norcia sono diretti a tifosi del Cosenza, che ieri pomeriggio - prima di raggiungere il Salicone e dare inizio alla follia - sono scesi dal loro pullman nei pressi dei giardini pubblici, creando da subito non pochi problemi ai gestori del bar. I carabinieri sono riusciti appena in tempo a far chiudere altri due locali, situati lungo le mura nei pressi di Porta Meggiana, mentre alcuni testimoni riferiscono di aver visto alcuni ultras del Cosenza scendere dal mezzo indossando caschi e impugnando spranghe di legno, ad ulteriore testimonianza che quella di ieri fosse un'azione di rappresaglia premeditata.

Per comprendere - si fa per dire - il motivo di tanta violenza, bisogna tornare indietro con la memoria fino al 2001, quando durante un Siena-Cosenza alcuni sostenitori toscani rubarono uno striscione appartenente all'opposta tifoseria: un po' poco, certamente, ma comunque bastevole - da quel che si è visto ieri - per provocare l'inaudita vendetta dei tifosi cosentini. Una rivalsa covata per sette anni, che ieri pomeriggio è esplosa in tutta la sua disumanità durante un'amichevole precampionato.” Daniele Ubaldi/Spoleto

Tosoni Auto
Stone Fly
 

Secondo quanto riportato da IMG Press, giornale online diretto da Roberto Gugliotta, il Viminale avrebbe convocato i Questori di Siena, Cosenza e Perugia.

Ecco quanto riportato:

“Il Viminale ha convocato i Questori di Siena, Cosenza e Perugia, dopo la rissa di Norcia che ha provocato l’annullamento dell’amichevole Siena- Cosenza e portato all’arresto di un tifoso calabrese e al ferimento di uno toscano. Il segnale proveniente da Internet è stato infatti sottovalutato dalle forze dell’ordine e così si correrà ai ripari, proprio come aveva anticipato l’Osservatorio che il 25 luglio aveva stilato un calendario parallelo a quello dei campionati  con l’inserimento di tutte le partite a rischio.”

Fonte: Fedelissimi

Tosoni Auto
Sa Giorgio a Lapi
 
L’amichevole con la Salernitana inizialmente programmata per domenica 10 agosto è stata posticipata a lunedì 11 agosto alle ore 20:30 allo Stadio “Artemio Franchi-Montepaschi Arena.
Fonte: Fedelissimi

Tosoni Auto
macelleria san prospero
 
Il Presidente della Banca Monte dei Pachi di Siena, Avv. Giuseppe Mussari, ci ha contattato per ricevere notizie sui fatti accaduti ieri e per informarsi sulle condizioni dei feriti.

Il Presidente ha espresso tutta la propria solidarietà ai feriti e a tutti i tifosi senesi, sottolineando la gravità del fatto, ancor più grave perché ne è stata vittima la tifoseria più corretta d’Italia.

Fonte: Fedelissimi

Tosoni Auto
Il Chiasso Largo
 

Il Direttore Generale dell’AC Siena, Roberto Zanzi, dichiara tutta la sua indignazione per quanto è successo ieri prima dell’amichevole con il Cosenza.

“Sono fatti di una gravità inaudita, assurdi. Mi auguro che gli autori della vile aggressione siano riconosciuti e perseguiti legalmente. Mi dispiace per quanto accaduto, sono vicino ai tifosi del Siena a cui voglio esprimere la mia solidarietà”

Fonte: Fedelissimi

Tosoni Auto
Sartini Siena
 

Daniele Portanova, a nome personale e di tutta la squadra, dopo essersi tenuto costantemente informato sulle condizioni dei feriti, condanna gli atti di inciviltà compiuti da alcuni presunti tifosi del Cosenza, esprimendo tutta la solidarietà a chi è rimasto coinvolto e a chi, suo malgrado, è stato costretto ad assistervi.

“Questi non sono tifosi, queste sono persone che non meritano niente. Faccio gli auguri a tutti i feriti e, a nome della squadra, li invito a non mollare e a seguire la Robur con la stessa passione di sempre. Il calcio pulito siamo noi e, sia io che i miei compagni, siamo orgogliosi di rappresentare una città come Siena, vero esempio di cultura e civiltà”

Fonte: Fedelissimi

Tosoni Auto
Stone Fly
 

Negli attimi concitati che hanno accompagnato l’aggressione di Norcia, tutta la squadra bianconera ma, in tutta onestà anche quella del Cosenza, si è adoperata per accompagnare negli spogliatoi gli spettatori che erano entrati sul terreno di gioco. La presenza dei giocatori è servita anche a tranquillizzare i tanti bambini e le tante donne che stavano vivendo attimi di paura. Ci sentiamo in dovere di ringraziare i giocatori bianconeri, dal primo all’ultimo, per l’importante intervento che ha aiutato, non poco, a ritrovare la calma.

Un grazie anche ai massaggiatori del Siena e al medico sociale Causarano, ancora una volta pronto ad intervenire con la consueta professionalità e disponibilità.

Presenti anche alcuni dirigenti bianconeri tra cui Gerolin, Federico, Pignotti e l’impagabile Fulvio Muzzi che si è ritrovato coinvolto da molto vicino nell’agguato.

Fonte: Fedelissimi  

Tosoni Auto
Stone Fly
 

Il Sindaco di Siena Maurizio Cenni e l'assessore allo Sport Massimo Bianchi esprimono

la solidarietà  dell'amministrazione comunale ai tifosi bianconeri aggrediti ieri,

domenica 3 agosto 2008, a Norcia dagli ultrà  del Cosenza

"Condanniamo un gesto di pura inciviltà  contro la tifoseria più corretta

d'Italia"

"Un'aggressione che infanga i valori dello sport che ci siamo impegnati a

tutelare in questi anni"

"Si è¨ trattato di un gesto di pura inciviltà , per di più perchè premeditato

e rivolto alla tifoseria più corretta d'Italia che, con tanti bambini e donne al

seguito, aveva raggiunto il ritiro del Siena a Norcia per vivere una tranquilla

domenica sportiva".

Con queste parole il Sindaco di Siena Maurizio Cenni e l'assessore allo Sport del

Comune di Siena, Massimo Bianchi, condannano l'aggressione subita ieri, domenica 3

agosto 2008, dai tifosi del Siena da parte degli ultrà  del Cosenza prima

dell'amichevole che doveva disputarsi a Norcia tra la squadra bianconera e quella

calabrese.

"Un'aggressione che infanga i valori dello sport che ci siamo tanto impegnati a

tutelare in questi anni - continua l'assessore Bianchi - L'assalto degli pseudo

tifosi del Cosenza ha messo a serio rischio l'incolumità  di tanti senesi che

volevano trascorrere una giornata sportiva di tutta tranquillità. Il mondo del

calcio italiano sta attraversando una fase molto difficile sul tema della

sicurezza".

"I gravi episodi che hanno caratterizzato le ultime due stagioni - conclude il

Sindaco - non sono ancora bastati per far scattare la molla dell'intelligenza a certi

soggetti che intendono il calcio solo come un terreno di vendette e di scontri

violenti. Mi sento quindi di esprimere, a nome di tutta la città , la mia profonda

solidarietà  ai tifosi bianconeri che avevano anche segnalato la pericolosità

dell'amichevole contro il Cosenza in virtù di episodi che risalgono a qualche

stagione fa. La tifoseria bianconera ha sempre dato il buon esempio, come confermano

i riconoscimenti attribuiti per il tifo più corretto e per il fair play dimostrato

su tutti i campi di tutta Italia nella stagione calcistica scorsa. La speranza è che

finalmente anche altre tifoserie mettano da parte atteggiamenti indegni e

interpretino il calcio esclusivamente come un momento di sana competizione

sportiva".

Tosoni Auto
Stone Fly
 
Le foto degli incidenti sul sito de La Nazione:
http://multimedia.quotidianonet.ilsole24ore.com/?tipo=photo&media=9385

Tosoni Auto
Sartini Siena
 
Appena saputa la notizia degli incidenti di Norcia l’ex allenatore Mario Beretta si è messo subito in contatto con noi per sapere lo svolgimento dei fatti e soprattutto le condizioni dei feriti. Beretta, sensibile e profondamente attaccato al Siena e ai suoi tifosi, ha espresso la sua solidarietà e ha colto l’occasione per salutare tutti gli sportivi bianconeri.

Fonte: Fedelissimi

Tosoni Auto
Elettronorge
 
Un tifoso del Cosenza è stato arrestato dai carabinieri di Norcia con l’accusa di  resistenza a pubblico ufficiale. Il tifoso è stato bloccato dai carabinieri mentre, in auto con altri tifosi del Cosenza, cercava di allontanarsi da Norcia dopo gli incidenti. Secondo l'accusa, l’arrestato è stato riconosciuto dai militi tra le persone che hanno opposto resistenza nel momento in cui sono intervenuti per per impedire il contatto tra le due tifoserie. Nel frattempo nella locale stazione dei carabinieri si stanno osservando attentamente foto e filmati che possano permettere il riconoscimento di coloro che hanno partecipato alla vile aggressione. Gli inquirenti stanno vagliando la posizione di diverse persone che avrebbero partecipato agli incidenti.
Fonte: Fedelissimi
Tosoni Auto
Panificio san Prospero
 

E’ dispiaciuto il Presidente, diremmo abbattuto per quanto è successo, ma non per questo ci risparmiamo di esternargli il nostro pensiero, meglio la nostra indignazione.

Presidente, ma perché avete ignorato l’allarme che avevamo lanciato?

“Non l’abbiamo ignorato, ci siamo adoperati per quanto di nostra competenza. Abbiamo allertato le forze dell’ordine e tenuti contatti con il Cosenza. Tra noi e il Cosenza c’era un discorso aperto per quanto riguarda il Settore Giovanile e questa amichevole è stata fissata in questa ottica, ma dopo quanto è successo non se ne farà più niente. I dirigenti del Cosenza ci avevano garantito che nessun tifoso violento sarebbe stato presente. Ci siamo fidati e abbiamo sbagliato. Avevamo allertato anche la locale stazione dei carabinieri ma, purtroppo, le forze inviate erano esigue”.

Ok presidente,  ma non è andata così e ora cosa racconta a quei tifosi che sono rimasti feriti?

“Sono addolorato, mi creda, profondamente addolorato. Io non ero presente ai fatti, ma i miei collaboratori mi hanno raccontato che si è trattata di una vera e propria aggressione, studiata in tutti i particolari. E’ una cosa vergognosa.”

Su questo siamo d’accordo……ma……

“Mi faccia finire. Io ero presente alla partita con i bulgari e sono rimasto estasiato nel vedere la tribuna dove erano i tifosi gremita di mamme e bambini con la maglia o la sciarpa del Siena, uno spettacolo veramente bello. Ho ripensato spesso a quanto avevo visto e, ai miei amici, ho espresso la gioia e l’orgoglio di essere il presidente di una società che può contare su questo tipo di tifoseria. Sono orgoglioso dei tifosi del Siena, non lo dico tanto per dire, ne sono profondamente convinto.”

Non è che sta cadendo nella demagogia?

“Ma le sembra questo il momento di fare demagogia? Oggi i nostri tifosi sono stati oggetto di un atto delinquenziale di una gravità inaudita. E da folli partire da Cosenza per andare a fare quello che hanno fatto, senza alcun senso e fregandosene di ogni regola del vivere civile. Mi auguro che vengano perseguiti duramente, senza attenuanti. Ci sono le fotografie e i filmati che inchioderanno questi teppisti alle loro responsabilità, ma anche la società dovrà fare i suoi passi, è una società nata da pochi giorni, se non interverrà, andrà poco lontano.”

Ma pensa che questo basterà a chi ha passato un pomeriggio di ordinaria follia?

“Non ci sono parole che possano lenire la rabbia per un’aggressione cosi vile, sono solidale con tutti i tifosi bianconeri, lo dico convinto e veramente dispiaciuto. Non è vero che noi non curiamo il rapporto con i tifosi, sappiamo benissimo che la nostra forza sono proprio i nostri tifosi. E’ successo quello che non doveva succedere, mi dispiace, ne sono profondamente addolorato. Garantisco che farò tutti i passi necessari verso le autorità sportive e giudiziarie. Non la devono passare liscia.”

E per la serie “non ci facciamo mancare niente”….domenica Siena-Salernitana e il 13 Arezzo-Siena. Mancherebbe un bel Siena-Fiorentina o un Grosseto-Siena…..

“Si, lo so che con la Salernitana non corre buon sangue, ma sono convinto che non succederà niente. E dico questo, perché confido sulla maturità e sulla correttezza dei tifosi senesi. Siamo la tifoseria numero uno, un esempio per tutta l’Italia calcistica e queste non sono frasi fatte, ma dati di fatto inconfutabili. Ho già parlato con i dirigenti della Salernitana, con il presidente Lombardi e con il vice Murolo che poi è mio cugino. Mi hanno garantito che non succederà niente e di loro posso fidarmi.”

Non può negare però che quella di oggi è stata una pagina nera……

“E chi lo nega! Oggi abbiamo assistito ad una dimostrazione di follia, di pura delinquenza. Nel calcio dobbiamo intervenire alle radici per eradicare questi elementi. Qui non c’entrano niente gli ultras, questi sono delinquenti comuni che vanno annullati, resi inoffensivi, le leggi ci sono, devono essere applicate con la massima severità.”

E se così non succederà, ha preso in considerazione che anche la tifoseria più corretta d’Italia potrebbe alla fine perdere la pazienza?

“Non deve succedere, anzi invito i tifosi della Robur a continuare ad essere quello che sono: corretti, passionali, attenti e soprattutto, innamorati veri della propria società. Invito i tifosi a non dare spazio alle provocazioni e dico questo, non riferendomi a quanto successo oggi. Oggi si è trattato di una vera, vile e proditoria aggressione. Mi dispiace per le conseguenze che qualcuno ha riportato. Gli sono vicino, molto vicino.” (Nicnat)

Fonte: Fedelissimi

Tosoni Auto
ESTRA