In attesa di novità

Manca sempre meno al 15 luglio, data cardine per capire le sorti del Siena. Mentre si parla di calendari e le altre squadre si radunano, la nostra Robur è ancora alla ricerca di capire quale sarà il suo futuro.

Nella serata di ieri e questa mattina Alberto Parri ha incontrato il sindaco Valentini per fare il punto della situazione a pochissimo dalla scadenza dei termini. Nessuna dichiarazione ufficiale è stata rilasciata sugli esiti dei colloqui, ad eccezione di una volontà comune di voler provare a salvare la Robur.

Tante cose abbiamo e sono state scritte, tanti nomi sono entrati in scena nelle ultime settimane e sono stati accostate alla Robur, ma purtroppo ad oggi siamo sempre alle parole e ai buoni propositi, nell’attesa che si possa risolvere una situazione definita da tutti come drammatica.

Anche perché oltre ai soldi minimi necessari per l’iscrizione, un’altra somma considerevole servirà per ripartire in maniera dignitosa (dipendenti, fornitori, impianti, materiale, utenze) e non, tanto per fare un esempio, come finito la stagione scorsa dove tante difficoltà furono in qualche modo mascherate. E allora continuiamo ad attendere i fatti, nell’attesa di un qualcosa di certo che vada oltre qualche sprazzo di ottimismo che talvolta sembra trapelare da chi si sta interessando alla vicenda.

 In questi giorni si è lavorato alla decurtazione dei tesserati sportivi della Robur per ridurre la somma da dover reperire per provvedere all’iscrizione, chiedendo ancora alla squadra di venire incontro alla società e aiutarla, nuovamente, nel momento del bisogno. 

Intanto siamo già al 10 luglio: pochi giorni per capire dove giocheremo la prossima stagione, ma sopratutto per capire quale sarà il futuro della nostra grande passione.

Fonte: Fedelissimo Online