In arrivo un nuovo protocollo….forse

Domani sarà una giornata dedicata ai recuperi, ma dei 33 previsti, se ne disputeranno solo 9. Ancora una volta sarà il covid a frenare gli intenti della LND, a determinarne rinvii e creare un ulteriore stato di caos. Da più parti si alza il dubbio che qualche società ci marci su ed ecco che aumenta sempre di più la lista di chi invoca un nuovo protocollo. Alcune indiscrezioni vorrebbero che la LND abbia giù predisposto e sottoposto alle autorità competenti una serie di norme da applicare in presenza di contagi all’interno di una squadra.

Punto chiave sarebbero i numeri dei contagiati per chiedere il rinvio, ovvero più di tre positivi in un gruppo squadra, con un massimo di due under. Su questa proposta si sta lavorando, ma va da se che comporterebbe una serie di controlli, spese e attenzioni maggiori. Può essere anche una strada percorribile, ma la LND non può limitarsi a determinare delle regole senza intervenire economicamente. Finora sono stati distribuiti 3000 euro ad ogni società per sostenere in modo minimale la spesa dei tamponi, una cifra sicuramente trascurabile e non risolutiva.

Ma c’è di più, questo contributo alle società si potrebbe anche affermare che lo ha quasi del tutto versato l’ACN Siena. Perché? Elementare, la nuova società ha pagato un contributo straordinario di 400.000 euro per potersi iscrivere alla serie D, se dividiamo la cifra per le 166 società…..abbiamo 2.409 euro per ognuna! Forse è arrivato il momento che la mano destra sappia quello che fa la sinistra, non solo per salvaguardare il campionato, ma anche e soprattutto la salute di chi fa parte di questa categoria. (NN)

Fonte: FOL