Il Tribunale delle Imprese si pronuncia: ha ragione Anna Durio

Il passaggio delle quote di Robur Siena da Ponte a Anna Durio si sono svolte regolarmente e, dopo alcuni lunghi mesi, il Tribunale di Firenze si è pronunciato in merito. Lo rende noto la Robur Siena con un comunicato sul proprio sito ufficiale che riportiamo integralmente.

“Il Tribunale di Firenze, Sezione Imprese, ha pubblicato in data odierna la sentenza sulla causa relativa alla asserita violazione del diritto di prelazione nell’ambito delle cessione delle quote di maggioranza della Robur Siena da Antonio Ponte all’Immobiliare Federico, rappresentata da Anna Durio. Il Tribunale ha ritenuto infondate, rigettandole, tutte le domande proposte da Pietro Mele, condannandolo alla refusione delle spese processuali.”

Fonte: FOL