Il Tiferno prova l’allungo. Cade il Follonica-Gavorrano, altro bel pari della Sinalunghese

Il Siena vede sfumare in pieno recupero tre punti fondamentali per restare a contatto con il primo posto. I bianconeri vanno in vantaggio per due volte con il Trestina (Martina e un autogol) ma si fanno recuperare in entrambi i casi. Decisivo per gli ospiti Essoussi che dal dischetto prima segna, e poi recupera la respinta dopo il salvataggio di Narduzzo.

Il Tiferno non si fa pregare e approfitta immediatamente del passo falso dei bianconeri per allungare in vetta. La squadra di Nofri batte il Badesse per 2-1 al termine di un match tirato; umbri in vantaggio con il solito Peluso, poi il Badesse pareggia con Rinaldini, ma a metà ripresa ci pensa Massai a dare i tre punti ai biancorossi. Che si portano così a +4 dal trio formato da Siena, Cannara e Trastevere. La squadra capitolina non riesce a buttarsi alle spalle il momento no, e a Pian Castagnaio non va oltre il pari. Al gol di Arras per la formazione di Pagliuca risponde Bertoldi. Il Cannara invece può esultare per un pareggio raggiunto all’ultimo secondo. Contro il Grassina, gli umbri vanno avanti con De Sanctis, ma i padroni di casa reagiscono impattando il risultato e poi mettendo la freccia grazie ad una doppietta di testa di Marzierli. A tempo quasi scaduto però, è Moracci su punizione a ristabilire il risultato di parità.

Dietro al terzetto di inseguitrici si riaffaccia la Flaminia, che batte 3-2 il Follonica-Gavorrano e lo scavalca. Padroni di casa che sembrano indirizzare la sfida dopo il doppio vantaggio firmato Ferrara, ma la squadra di Favarin è brava a crederci e a recuperare il risultato grazie a Mencagli e Apolloni. Il gol decisivo per i viterbesi lo segna Gasperini. Cade invece la Sangiovannese: tra le mura amiche del Fedini a fare festa è il Montespaccato, che esulta per la rete di Di Nezza nel finale di primo tempo. Nella parte sinistra della classifica si affaccia per la prima volta anche l’Ostiamare, che batte in una gara senza storia il San Donato Tavarnelle per 3-0. I biancoviola la chiudono già nel primo tempo con le reti di Mastropietro e De Sousa, e nella ripresa mettono il punto esclamativo con il sigillo di Carta.

Pari e patta invece a Sinalunga dove i padroni di casa fermano anche il Montevarchi. Succede tutto nel primo tempo: alla magia di Bucaletti risponde Jallow. Rinviata a data da destinarsi Foligno-Scandicci. (J.F.)

Foto: Facebook Sinalunghese
Fonte: Fol