Il sindaco-tifoso Valentini allo stadio in Curva Robur

Qualcuno lo ha guardato due volte, poi si è convinto. In Curva Robur, a seguire il Siena come un tifoso-ultras qualunque c'era il sindaco Bruno Valentini. Prima dell'inizio della partita però si è intrattenuto vicino agli spogliatoi con i dirigenti bianconeri tra cui il consigliere di amministrazione Alberto Parri (tema dell a conversazione il centro sportivo di Taverne d'Arbia): "Ho sempre seguito il Siena in curva, ci sono tornato. In altri momenti, per motivi istituzionali, sarò in tribuna, ma il mio posto da tifoso è in Curva Robur" ci ha detto il sindaco. Nei giorni scorsi i Vecchi Ultras, attraverso nnn comunicato, avevano rinnovato l'invito al primo cittadino per un incontro privato sul tema del futuro della Robur. Valentini ha voluto precisare: "Sono pronto ad incontrare i tifosi, se vogliono anche questo venerdì posso dare fin da subito la mia disponibilità. Però vorrei farlo con tutti i club del tifo organizzato, una delegazione di due-tre tifosi per ogni gruppo, non vari incontri con un solo gruppo alla volta. Parlerò con loro volentieri, ascolterò tutto quello che hanno da chiedermi e risponderò a tutte le domande". Il sindaco di Siena ha cantato ed applaudito i bianconeri nell'importante vittoria di ieri contro il Bari insieme ai ragazzi della Curva che non hanno smesso un attimo di incitare la squadra.

Fonte: Corriere di Siena