Il sindaco Cenni: ‘Torniamo nel campionato che più si addice alla nostra storia’

Eravamo soltanto di passaggio nel campionato cadetto e lo abbiamo dimostrato con i risultati, vincendo un campionato lungo e pieno di insidie come quello della serie B e conquistando una grande promozione che ci riporta, dopo un solo anno, nel palcoscenico che meglio si con fa alla nostra storia sportiva”.
Eravamo i favoriti e per questo il nostro cammino è stato ancora più difficile, siamo però riusciti a dare vita ad una cavalcata entusiasmante, lungo la quale la squadra ha saputo mettere a tacere le critiche, mostrando di essere più forte di qualche dubbia decisione arbitrale e nella quale la società ha mostrato grande professionalità nel cementare lo spirito necessario, risultato poi determinante per compiere lo scatto decisivo verso il traguardo della promozione. Una coesione frutto di amalgama, determinazione e abnegazione da parte di ogni singola componente e della quale dovremmo fare tesoro in vista del prossimo anno, quando torneremo a confrontarci contro grandi club e grandi campioni.
Al Presidente Massimo Mezzaroma, a tutti i membri della società, all’allenatore Antonio Conte, lo staff tecnico e ai giocatori vanno i miei più sinceri complimenti per aver dato vita ad un nuovo sogno a tinte bianconere nel quale i tifosi hanno saputo confermare di essere una componente fondamentale e unica. Da Sindaco, ma prima ancora come grande tifoso, posso essere orgoglioso anch’io nel chiudere un cerchio che ci ha visto conquistare ben due promozioni dalla serie cadetta e vivere sette grandi stagioni in serie A in questi 10 anni insieme. Forza Robur!

Maurizio Cenni