Il silenzio è d’oro

È caldo oggi è tutti siamo fuori a goderci un po’  di libertà. Il Palio e l’atmosfera che si genera in questi periodi non ci sarà. E allora fra uno spritz e un apericena si parla di tante cose. Anche del Siena calcio. Delle novità. Di quello è stato e di quello che potrà essere. Ma bisogna avere, prima di parlare, conoscenza del mondo calcio. Dei suoi personaggi e dei risvolti di un mondo particolarissimo. In questi casi meno se ne parla pubblicamente, anche se bonariamente e con sincero entusiasmo, si dà adito a chiacchiere, certezze che dovrebbero essere sempre conseguenti ad atti formali. Si rischia di parlare troppo creando da una parte troppe aspettative o di ingenerare complicazioni delle quali sinceramente non ne sentiamo il bisogno. Il mondo del calcio ha le sue regole. Non scritte ma ferree. Mai annunciare cose se non seguite da fatti concreti. In questi casi bisogna affidarsi a chi quel mondo lo conosce e bene, per entrare subito in sintonia con il personaggio al quale ci si affiderà.  Silenzio, lavorare a testa bassa e annunciare a cose fatte. Il silenzio seguito dai fatti, mai come in questo settore, è d’oro.  (Federico Castellani)

Fonte: FOL