Il Siena ride: via il “pacco” Larrondo, esplode Emeghara

È del Siena il colpo di gennaio al discount degli attaccanti. Dopo aver spedito il desaparecido Marcelo Larrondo alla corte di Montella, il diesse bianconero Stefano Antonelli sta vincendo un’altra scommessa alla quale non credeva praticamente nessuno. Ovvero comprare un attaccante semisconosciuto che la butta dentro pur essendo costato nulla o quasi. Con Innocent Emeghara, nato a Lagos, in Nigeria, nel 1989 ma naturalizzato svizzero, sembra esserci riuscito. In 2 presenze da titolare (con Inter e Bologna), a cui si aggiunge lo spezzone finale dell’esordio con l’Udinese, ecco 2 reti da non credere ai propri occhi, utili per riaccendere un pizzico di entusiasmo nella tifoseria senese e tornare a sperare nel miracolo salvezza. Calaiò e soprattutto Larrondo sono già nell’album dei ricordi e, nel caso dell’argentino, con in più la soddisfazione campanilistica di aver dato un bel “pacco” ai cugini viola. Arrivato in prestito gratuito con diritto di riscatto dai francesi del Lorient (dove ha firmato 5 gol in 28 apparizioni), Emeghara è l’attaccante ideale per il Siena dal budget striminzito di questi tempi: guadagna il giusto (stipendio abbondantemente al di sotto dei 500 mila euro), corre come un matto e, soprattutto, fa gol. (…) (giovanni pellicci)

Fonte: La Repubblica