IL SIENA ANCHE SU DAHLIA TV ITALIA

Fabrizio Grassi, amministratore delegato di Dahlia Tv, è molto soddisfatto per quanto è riuscito a concludere per conto dell’emittente che cerca di ritagliarsi uno spazio importante nel campo delle pay-tv.
«Abbiamo acquisito i diritti di Fiorentina, Catania, Bologna, Palermo, Sampdoria, Cagliari, Udinese, Siena, Parma e Livorno, seguiremo tutti i club di serie B, con un occhio di riguardo a Torino, Lecce e Brescia. Non solo. Seguire una squadra per noi vuol dire inserirla anche nel palinsesto giornaliero di ‘News calcio’. In questa doppia striscia ci sarà ad esempio ‘Fiorentina news’ piuttosto che ‘Catania news’ e così via per tutte le nostre squadre. Stiamo allestendo in questi giorni la nostra task force e anche noi, per dirla alla grande, ci stiamo allenando al gran debutto di fine agosto, trasmettendo le amichevoli. Poi partiremo anche con una trasmissione settimanale di approfondimento: ‘Dahlia in campo’. Il prezzo è concorrenziale e con la tessera da 10 euro si può vedere tutta la nostra programmazione. Con il campionato di calcio, i nostri canali diventeranno 11, quindi neppure un euro a canale. Ci rivolgiamo a coloro che mangiano calcio dall’antipasto alla frutta e soprattutto quelli delle squadre escluse dal grande giro dei media ma che hanno certamente un consistente zoccolo duro di tifosi appassionati».

Ma sarà solo calcio?

“No, tra le novità ormai pronte un canale di documentari e uno di film sexy comedy italiani degli Anni Settanta e molta attenzione a vari sport: la boxe, 50 eventi di grande prestigio mondiale nel giro di un anno, le più grandi sfide degli ultimi 10 anni, i più celebri ko e ora al lavoro per i Mondiali di Milano (1-12 settembre) dove tutti gli incontri saranno trasmessi in diretta. E se non basta ecco la Superbike. Prove e gare del mondiale 2010 sono già state accaparrate. Ma non è finita: un canale di programmi adrenalinici: snow board, wrestling, combattimenti nelle gabbie, fighting, slamball. Poker, vela e atletica leggera tanto per chiudere».

Fonte: Fedelissimo Online