Il servizio di Canale 3 sul rigore Siena-Reggiana

Ieri sera, a Studio Robur, su Canale 3, si è parlato ampiamente del convulso finale di Siena-Reggiana, col calcio di rigore che ha fatto scattare l’invasione di campo e ha scatenato polemiche il giorno seguente. Accuse anche pesanti, verso la Robur e la classe arbitrale, basate su un replay che lascia tante incertezze. Grazie al contributo del giornalista (e telecronista del Siena su Eleven Sports) Giovanni Marrucci, ho cercato di fare chiarezza. Vi consiglio di rivedere questo filmato. Sono circa 12 minuti, ma ne vale la pena. Intanto, Bobb non c’entra assolutamente nulla. Semmai subisce la spinta di Rondanini, che l’arbitro giudica regolare come aveva giudicato regolare la trattenuta su Marotta nel primo tempo e la gamba di Cianci su Pane in occasione dell’1-1. Il fallo di mano è di Rozzio, che arriva in corsa per marcare Sbraga, il quale non a caso alza la mano (insieme a Guerri, Solini e altri) quando il difensore granata colpisce il pallone. Dal video non si vede, ma il suo intervento è molto probabilmente col braccio, o col pugno, visto che la palla ribatte subito a terra. Noi non lo possiamo sapere e mai lo sapremo, ma il signor Perotti aveva la visuale completamente libera. Gli stessi giocatori della Reggiana si lamentano non per il fallo di mano, ma per il contatto Rondanini-Bobb. Su questo, quindi, si può discutere. Ma non sul fatto che l’arbitro si è inventato un tocco di mano.

Clicca qui per vedere il video: www.youtube.com/watch?v=62So34RLbNk

Questo solo per fare chiarezza e per chiudere qui il "caso". Adesso è tempo di pensare oltre, perchè stasera c'è il Catania e allora sempre e comunque forza Robur! (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: Fol