Il punto sul mercato

Analizziamo qui i principali movimenti delle squadre della prossima serie A:

ATALANATA Pierpaolo Marino sarà il nuovo direttore tecnico dell’Atalanta, prendendo il posto che sarebbe dovuto andare fino a qualche settimana fa a Foschi. Incontro con la Reggina nel primo pomeriggio per Ceravolo e Carmona: gli amaranto chiedono 2 milioni per entrambi, i nerazzurri offrono meno, se non c’è accordo si va alle buste. Il Padova non ha riscattato Ardemagni, che rientra a Bergamo e farà parte della rosa atalantina d’inizio stagione. Sembra in dirittura d’arrivo l’arrivo di Capuano dal Pescara e si segue Portin, quest’anno all’Ascoli.Su Manfredini c’è l’interesse forte del Cesena.

BOLOGNA Ancora in alto mare la situazione Meggiorini, Ekdal e Viviano. Per quest’ultimo l’Inter, dopo aver rinnovato la comproprietà di Khrin ha offerto 6 milioni e il prestito di Coutinho, ma a soluzione non sembra esser gradita al Bologna che chiede più soldi. È saltata per ora l’ipotesi che Meggiorini andasse al Genoa (per poi essere girato al Chievo all’interno dell’affare Constant), inserendo nella trattativa con il Bologna Rodriguez come contropartita tecnica. per la porta si va forte su Agazzi del Cagliari, mentre in attacco sembra sfumare Janko , Caracciolo resta il primo obiettivo ma occhio pure a Bianchi e Ujah. Intanto è ufficiale l’acquisto di tutto il cartellino di Morleo dal Crotone.

CAGLIARI Il Cagliari fa sul serio per Parolo e avrebbe presentato un’offerta da 4,5 milioni di euro per la metà del centrocampista. Ieri sera la trattativa pareva destinata a chiudersi sulla base di 7 milioni, e oggi le parti ne riparleranno. L’’Udinese ha riscattato l’altra metà di Barreto e lo hanno offerto al Cagliari in cambio di Lazzari.Per il ruolo di secondo portiere interessa Frison del Vicenza ed è stato offerto Campagnolo, quest’anno al Catania.Se parte Nenè si proverà a prendere Ghezzal, o in alternativa Piovaccari. Rimane poi vivo l’interesse per Greco

CATANIA  Lodi è stato ufficialmente acquistato dall’Empoli. Il Genoa starebbe pensando di offrire al Catania Acquafresca Ragusa, Moretti ed un conguaglio economico per ottenere in cambio Maxi Lopez e Silvestre (che interessa anche al Napoli). Antenucci resterà al Torino, con i granata che hanno risolto la comproprietà a loro favore. Stop alla trattativa tra il Catania e Mouche: il Boca ha respinto l’offerta dei siciliani (scambio con Andujar); seguito sempre Martinuccio del Penarol per il quale in settimana prossima si attende un risposta. Per il reparto arretrato spuntano i nomi di Adejo della Reggina, corteggiato anche da Palermo e Udinese e del granata Ogbonna. Interesse poi per due giocatori del Rosario Central: il centrocampista argentino Mario Angel Paglialunga e il difensore Guillerme Burdisso, quest’’anno in prestito alla Roma.

CESENA Dopo Adrian Mutu, che ha firmato ieri un contratto biennale con l’opzione per il terzo anno, il Cesena ha proposto un triennale a Santana, svincolato dalla Fiorentina. Il club romagnolo ha definito anche gli arrivi di Caldirola e Livaja dall’Inter nell’operazione Nagatomo; ha gli occhi sul terzino Romulo  dell’Atletico Paranaense e ha preso in comproprietà Marco Rossi che era a Bari.  In uscita si è scatenata l’asta per Parolo appena riscattato: il Cagliari ha offerto 3,5 milioni per la metà, il Cesena vuole cederlo tutto per 9. Intanto sul giocatore restano vigili Lazio (che offre Foggia e Garrido in cambio), Udinese (in Romagna idea Candreva) e Palermo (da dove arriverebbero Gonzalez e Guana). Per il centrocampo rimane caldo l’interesse per Yeb­da, mentre in attacco il nuovo tecnico bianco­nero spinge fortemen­te per Bianchi, ma anche Eder sarebbe gradito.

CHIEVO Si sta discutendo con l’Inter per Andreolli, il giocatore è a metà con i nerazzurri e si procede verso il rinnovo della comproprietà. In entrata piace Bellazzini e si spera di avere Meggiorini nell’operazione Costant, oltre a Acerbi che sembra essersi convinto di andare a Verona. Sono state risolte a favore dei gialloblu due comproprietà: tornano a Chievo il difensore Amedeo Benedetti, la scorsa stagione alla Pro Patria e l’attaccante Giovanni Madiotto, l’ultimo campionato a Bassano

FIORENTINA Mutu è ufficialmente un giocatore del Cesena e lascia i viola che adesso devono trovare un seconda punta: il sogno si chiama Cassano, ma il Milan sembra non volerlo cedere.  Corvino ha incontrato Braida e pur di arrivare al fantasista ex Samp, la Fiorentina potrebbe inserire nella trattativa il cartellino di Montolivo. Problema comproprietà tra con l’Udinese  per D’Agostino, per cui c’è il forte rischio buste. Si cerca un altro centrocampista e i nomi sono i soliti: si passa dal congolese Mulumbu del WBA (già formulata un’offerta da 5,5 milioni), a  Parolo, con il Cagliari che sembra però in vantaggio su tutti, e infine Gazzi, centrocampista del Bari. Si segue poi Ramirez del Bolgona, mentre su Ceci pare esserci l’interesse del City.

 GENOA Lo Zenit San Pietroburgo ha trovato l’accordo economico con il Genoa per Domenico Criscito e adesso deve convincere il giocatore ad andare in Russia. Per la difesa si punta a Silvestre del Catania che potrebbe arrivare insieme a Maxi Lopez in un maxi scambio con i siciliani. Acquafresca non è stato riscattato al Cagliari e adesso andrà piazzato, su di lui Siena (che vorrebbe anche Destro), Napoli e Fiorentina. Papastathopoulos è ricercato dal Napoli per colmare la possibile indisponibilità di Campagnaro per l’inizio della prossima stagione. Lunedì si chiude per l’attaccante Escobar del Deportivo Calì.

INTER Gian Piero Gasperini sarà sulla panchina dell’Inter il prossimo anno. A darne notizia, attraverso il sito ufficiale dei campioni del mondo, è il presidente Moratti che ha detto che Gasperini firmerà un contratto biennale. Adesso c’è a lavorare per sistemare la squadra e trovare gli uomini giusti per il 3-4-3 spesso proposto dal nuovo mister. Con l’arrivo di Gasperini sembrerebbe sempre più vicino l’arrivo di Palacio che sostituirebbe il partente Goran Pandev, che potrebbe andare proprio al Genoa oppure all’estero. Kharja  non è stato riscattato e adesso è seguito ora dal Napoli e Psg. Altro partente sicuro è Muntari, nel mirino del Galatasaray. Riguardo alle comproprietà  i casi più spinosi che la società nerazzurra si trova a dover sciogliere sono:  Natalino, compartecipazione con il Genoa;  Andreolli, a metà con il Chievo;  Viviano e con il Bologna,  Lussardi e Mei, con il Piacenza.

JUVENTUS Marotta sa di poter contare su un tesoretto di 70 milioni di euro per portare a Torino uno tra Aguero e Tevez, Vucinic, un centrocampista, un esterno e almeno un altro centrale di difesa. Ben 35-40 milioni di euro verranno usati per trattare con l’Atletico Madrid il cartellino de ‘El Kun’: la richiesta iniziale è di 45 milioni, ma a Torino sono sicuri di poter convincere il club di Madrid a scendere. Seguito sempre da vicino Nani del Manchester United l’altro nome sempre attuale per l’attacco, è quello di  Vucinic che verrà ceduto solo per 20 milioni di euro o nel caso soldi più l’inserimento del cartellino di Marchisio. Sulle corsie esterne, figura poi il nome di Bastos. mentre per il ruolo di centrale di difesa i preferiti sono sempre Rolando, Tasci e Astori, appena riscattato dal Cagliari.  Il Liverpool ha rifiutato un’offerta dalla Juventus per Raul Meireles che comprendeva lo scambio con Felipe Melo più un conguaglio in denaro. Riguardo alle comproprietà Paolucci tornerà alla Juventus mentre è in alto mare il futuro di Almiron (a metà con il Bari) e di Lanzafame (metù è del Palermo)

LAZIO  La Lazio incontrerà l’agente di Cissé ma c’è molta distanza sull’ingaggio con l’attaccante che chiede 2,5 milioni di ingaggio. In alternativa si fa largo l’idea Floro Flores. Interesse anche per Faubert del West Ham. Per l’ufficialità di Lichtsteiner alla Juventus è ormai questione di ore, la trattativa si dovrebbe chiudere nel weekend. Per il nuovo terzino destro è Cassani la nuova pista, dopo lo stop per Konko, in alternativa si pensa Ceccarelli del Cesena e a Matias Aguirregaray. Marchetti firmerà tra lunedì e martedì. Per la difesa si trattano Tasci o il più abbordabile Lucchini.

LECCE Risolte le compartecipazioni con il Vicenza: Brivio a titolo definitivo al Lecce, Schiavi ai veneti e rinnovo per Baclet. Difficile evitare le buste col Piacenza per Cacia, ma il Lecce conta di acquisirlo e poi venderlo (interessa a Catania, Atalanta, Sampdoria e Padova). E si rischia un caso Munari,a metà col Palermo in scadenza 2012, il centrocampista chiede il rinnovo al 2015 e adeguamento economico: potrebbe comunque essere poi ceduto, ci sono Chievo e Parma. Il Genoa lascerebbe Esposito, ma vuole almeno 600mila euro; il d.s. Osti lo riprenderebbe, spendendo meno e ottenendo di nuovo Tomovic.In porta possibile scambio Frison-Benassi con il Vicenza, mentre Rosati andrà al Napoli e potrebbe arrivare Puggioni. Di Francesco avrebbe espresso il suo positivo parere su  Greco della Roma, Padalino della Sampdoria e Aniello Cutolo, punta del Crotone

MILAN Galliani ha smentito per il momento ogni tipo di interesse per il centrocampista dell’Arsenal Fabregas . Ganso continua a sognare al Milan e ha dichiarato che potrebbe arrivare a Gennaio dopo il Mondiale per Club.  Il Milan segue poi da vicino Anelka, Essien, Drogba e Alex, calciatori del Chelsea, ad oggi messi ai margini da Villas Boas, che a fine agosto potrebbero liberarsi per una cifra assolutamente alla portata. Smentita secca sull’arrivo di Montolivo si dice di un possibile accordo con Mutu prima che il giocatore decidesse di accettare Cesena. La società ha confermato Cassano, che al momento resterà a Milano

NAPOLI Donadel è da ieri il primo acquisto ufficiale: 1 milione a stagione per i prossimi 4 anni. Dzemaili, invece, verrà annunciato oggi; calda anche la trattativa per Vidal e ancora vive le piste Palacios e Nainggolan . Schiarita su Inler: tutte le parti hanno riaperto alla buona riuscita dell’operazione, la fumata bianca sembra più vicina. Mentre c’è attesa per la definizione dell’affare Rosati, il Napoli ripiomba su Britos del Bologna, già seguito a gennaio. Intanto, in Argentina, continuano i contatti per Ricky Alvarez e Lamela che, col River Plate a un passo dalla retrocessione e in crisi economica, è davvero vicino alla cessione. Mannini è stato riscattato dalla Samp e l’Udinese dovrebe voler prendere l’altra metà di Denis. Raiola e il d.s. azzurro Bigon hanno parlato di Nigel De Jong, centrocampista olandese, tesserato con il Manchester City e di Jonathas, attaccante brasiliano che ha giocato gli ultimi sei mesi della scorsa stagione al Brescia.

NOVARA Il Novara ha rinnovato le comproprietà con il Palermo del portiere Samir Ujkani e del difensore Michel Morganella. Il difensore Alberto Cossentino, poi, è tutto del Novara. Sondaggi per Paci, Fabiano (in scadenza con il Lecce, ma c’è anche la Sampdoria) e Morimoto. Intanto il d.s. Pederzoli lavora per la comproprietà di Kasami (Palermo) e prova a chiudere  per Strasser del Milan. Sempre dal Milan interessano Legrottaglie, Verdi e Osuji, appena riscattato dal Varese.

PALERMO Forte il rischio buster per il Palermo per molti giocatori, anche se pare che la società rosanero sia intenzionata a non offrire niente pur di liberarsi di qualche ingaggio non troppo leggero. Non è stato ancora deciso nulla per Bosko Jankovic, a metà col Genoa, Davide Lanzafame, a metà con la Juventus, Gianni Munari in comproprietà con il Lecce e Paolo Hernan Dellafiore, con il Parma. Per la permanenza di Miccoli dovrà decidere Pioli durante il ritiro. Il futuro di Andrea Mantovani almeno per ora, rimane incerto, a causa di una fase di stallo della trattativa tra Chievo e Palermo.

PARMA  Dzemaili è andato al Napoli in cambio di soldi, Santacroce e Blasi. Massimo Volta è ufficialmente della Sampdoria: il club blucerchiato lo ha riscattato dal Parma, come Paolo Castellini che giocherà alla Sampdoria nella prossima stagione. Biabiany va al Parma, in prestito con diritto di riscatto della metà. Palladino dovrebbe essere riscattato, ma c’è concreto il rischio buste. Il Parma intanto si è accordato con il Brescia (Budel e Cordova in Lombardia, Rispoli agli emiliani che lo hanno girato alla Sampdoria), rischio buste col Padova per Vantaggiato

ROMA Il d.s. Walter Sabatini continua la caccia ai giovani. Dopo il colpo spagnolo Bojan dal Barcellona, ha perfezionato l’acquisto di altri due giovani, stavolta italiani: il ritorno alla base del centrocampista Andrea Bertolacci da Lecce e del terzino Alessandro Crescenzi da Crotone. Altre idee giovani: Davide Santon, che potrebbe arrivare in prestito dall’Inter e il talentuoso è Xherdan Shaqiri (esterno svizzero-kosovaro del Basilea); molto forte rimane l’interesse Alvarez, Lamela, Pastore. Tra i pali, il preferito è Viviano, mentre nelle lista degli stranieri figura il nome di Stekelenburg, davanti a Romero (che piace molto a Luis Enrique), e Rafal del Santos. Per la difesa spunta l’idea Bovo del Palermo

UDINESE  Riscattata dal Bari l’altra metà di Barreto per 3 milioni, in Puglia va anche in comproprietà l’attaccante Forestieri (era a Empoli). Ora i friulani possono iniziare a trattare con il Cagliari: Barreto può andare in Sardegna in cambio di Lazzari. dovrebbe aver trovato l’accordo col Napoli per Denis, che verrà riscattato. Sanchez ha rifiutato il City e vuole a tutti i costi il Barcellona e adesso c’è da trattare e da sciogliere il nodo Jeffren, che i friulani vorrebbero includere nell’operazione.  Si continua a cercare rinforzi sulla linea mediana in caso di partenza di Inler. L’ultima pista porterebbe al 22enne centrocampista maliano  Sambou Yatabarè, sotto contratto con il Caen (Luca Casamonti)

Fonte: Fedelissimo Online