Il Pro Piacenza fa dietrofront e torna a giocare allo stadio Garilli

La notizia di ieri era la rescissione dell’accordo per l’affitto dello stadio Garilli tra Pro Piacenza e Piacenza, con il Pro che ufficializzava il trasferimento a Santarcangelo di Romagna per disputare le partite interne. Oggi la retromarcia della società rossonera che avrebbe deciso di tornare indietro sulla decisione e continuare a giocare al Garilli trovando un accordo con il Piacenza Calcio.

Il comunicato
"Il Presidente del Pro Piacenza Maurizio Pannella comunica che per il bene del territorio e dei nostri tifosi, dopo una cordiale ed amicale chiacchierata con il Presidente del Piacenza Marco Gatti, si è scelto di rimanere nella città che per 100 anni è stata casa nostra.
Il Pro Piacenza intende ringraziare il Piacenza Calcio e le istituzioni cittadine per aver compreso le nostre esigenze e quelle dei nostri tifosi e comunica che appena sarà possibile le due compagini si affronteranno in una gara amichevole utile a far comprendere che si più essere rivali in campo ma amici fuori dallo stesso."

Fonte: FOL