Il Pescara torna in testa in solitaria. Primo squillo del Modena e super Gubbio

Con la vittoria di misura a Pontedera contro il Montevarchi, il Pescara si riprende la vetta della classifica in solitaria. Vittoria importante per gli uomini di Auteri, a segno con una punizione di Memushaj e con la zampata di De Marchi a una manciata di secondi dalla fine (nel mezzo il pareggio di Lischi). Dietro si infoltisce il gruppo delle inseguitrici a 8 punti. Oltre al Siena, fermato sullo 0-0 a Imola, ci sono Reggiana (0-2 esterno sul campo della Pistoiese, firmato Rosafio e Lanini), Cesena (altra vittoria esterna, di misura contro una Viterbese ancora a secco di vittorie, decisiva la girata di Caturano) e soprattutto Gubbio. Gli eugubini confermano il loro status di mina vagante battendo per 3-1 al ‘Barbetti’ la Virtus Entella, alla seconda caduta rovinosa consecutiva in trasferta. La formazione di Torrente manda in rete con due eurogol da fuori area Cittadino e Sarao, poi la chiude con Mangni. Solo per i tabellini il sigillo di Lescano.

Sale in graduatoria l’Ancona-Matelica, vincente all’inglese tra le mura amiche contro il Pontedera. Gli uomini di Colavitto si sbloccano nella ripresa grazie alle segnature di Sereni e Rolfini. Arriva anche l’atteso primo successo in campionato del Modena, e i canarini di Tesser lo fanno surclassando senza appello una Fermana ancora fanalino di coda. Nello 0-4 finale c’è gloria per Scarsella, Minesso, Ingegneri e Armellino. Bene anche la Lucchese, vincente in rimonta contro l’Olbia. Il vantaggio sardo porta la firma di Biancu, ma gli uomini di Pagliuca la ribaltano grazie ad un altro arcobaleno di Semprini e al sigillo di Nanni. Primo squillo invece della Carrarese del neo diggì Ricci, che allo stadio ‘Dei Marmi’ si impone sul Grosseto per 2-1. Vantaggio maremmano firmato Cretella con un sinistro a giro da centro area, poi i ragazzi di Di Natale ci credono e ribaltano il punteggio con il diagonale dell’ex Galligani e il colpo di testa di Doumbia. Primo successo, sempre per 2-1, e sempre in rimonta, anche per la Vis Pesaro, corsara sul campo del Teramo. I biancorossi espugnano il ‘Bonolis’ grazie alle marcature di Gucci e De Respinis, bravi a sovvertire l’esito del risultato dopo il vantaggio iniziale di Malotti. (J.F.)

Fonte: Fol – Foto: Facebook Ancona-Matelica