Carminati: “Il mio sogno? Vincere e rimanere a Siena anche in categorie superiori”

Marco Carminati, centrale del Siena, è intervenuto durante la trasmissione C’ero anch’io a Grifo Cannara su RadioSienaTV. Di seguito le sue dichiarazioni:

Continuità – “Sia in primavera che anche l’anno scorso a Mantova ho giocato sempre, e anche quest’anno il mister mi sta dando molta fiducia. La partita contro il Siena in Coppa Italia fu la mia prima con i grandi”.

Scelta Siena – “Sono venuto a Siena con l’obiettivo di rimanerci, perché è una piazza incredibile. Il mio sogno è vincere e rimanere in categorie superiori”.

Modulo – “Mi trovo bene in tutti i moduli, sia a fare il centrale nei tre che a quattro. Ho quasi sempre giocato nella difesa a quattro ma mi sono trovato bene con entrambi i sistemi”.

Reparto – “Mi sono trovato bene con tutti, ho un buon rapporto con tutti. Nelle ultime gare ho trovato un po’ più di continuità con Farcas, io lo conoscevo bene perché nel settore giovanile ci siamo scontrati molto spesso. Io a Brescia e lui alla Spal, abbiamo sempre grandi battaglie e adesso invece siamo compagni di reparto”.

Cosa è mancato – “Forse un po’ più di convinzione nel trovare il gol che possa chiudere le partite. Il non giocare comunque incide sulla mancanza di concretezza a mio avviso”.

Avversarie – “Tutte le squadre contro di noi vanno a 2000, ogni partita bisogna dare tutto e non mollare un centimetro perché, come ho imparato lo scorso anno, se non sei attento rischi di perdere contro l’ultima in classifica. Se hanno anche solo poche motivazioni più di te la portano a casa. Tutte le partite sono complicate, sembra una frase fatta ma è così”.

Rinvii – “Non è facile, dai tutto per arrivare concentrato alla partita e poi e non giochi. Questo campionato va così, l’importante è mantenere la concentrazione al massimo perché come ci dice sempre il mister la pazienza porterà grandi risultati”. (J.F.)

Fonte: Fol