IL MEZZO PUNTO di Senio Losi

Buona prestazione dell’undici BIANCONERO nella prima a CASTELLAMARE DI STABIA contro una JUVE STABIA inizialmente decisa a mettere un segno positivo alla sua ancora vuota classifica.

Partono forte i padroni di casa che tra una spinta e l’altra creano iniziali grattacapi alla difesa senese.

Grattacapi che si fanno più pressanti quando SCOZZARELLA spara un rasoterra insidioso che l’incerto LAMANNA (VOTO 5) probabilmente non vede partire.

Ma i guai non finiscono qui perché il visionario GAVILLUCCI di Latina (VOTO 7 per l’occhio di falco) fischia un orrendo rigore per una lievissima spinta di VALIANI.

Due a zero e palla al centro.

E mentre tutto lasciava presagire per il peggio più assoluto ecco che spunta in mischia lo scarpino luminescente di GIANNETTI (VOTO 6.5) che insacca praticamente subito.

Le VESPE traballano e la ROBUR scalda i motori mettendo paura.

Purtroppo ROSINA (VOTO 4,5) appare e scompare a più riprese senza mai lasciare il segno e D’AGOSTINO (VOTO 6) non ha il solito colpo in canna in quel vellutato piedino sinistro.

Ecco che la zampata del pareggio arriva dal mai domo PAOLUCCI (VOTO 7) che ribatte una corta respinta dell’eclettico BRANESCU (VOTO 9 per la straripante uscita a vuoto del primo tempo).

I locali accusano, traballano e arretrano ma, in una partita da provare a vincere fino in fondo, gli undici di BERETTA si accontentano di un tranquillo pareggio, preferendo non rischiare tutto.

Fonte: Fedelissimo online