IL MEZZO BLINDATO di Senio Losi

Il SIENA incoccia nel muro blindato di un asserragliato CARPI e porta a casa un piccolo punticino utile solo per smuovere la classifica in questa fase delicata della stagione.

Purtroppo, avendo per il momento finito le risolutive reti jolly di centrocampisti e difensori, non ci aiuta la mancanza di un attacco non del tutto predisposto alla rete.

Le alternative erano poche: partendo dal presupposto che in partite come questa si entra raramente in area di rigore palla al piede, rimangono le soluzioni dei cross e dei tiri da fuori.

Per i primi diciamo che non siamo proprio in giornata e non ne prendiamo uno, mentre i secondi rimangono fermi ad una ottima quota zero.

PULZETTI e VALIANI (VOTO 7 a entrambi) recuperano palloni su palloni e non si fermano un attimo, un ANGELO (VOTO 5,5) sempre in fase di appannamento ed un ROSINA (VOTO 6) un po’ spento rispetto alle ultime uscite non riescono a supportare come in altre volte un non concreto ROSSETI (VOTO 5) ed un fermo SCAPUZZI (VOTO 5).

Peccato per l’occasione ghiotta, che avrebbe potuto rilanciarci in classifica ad un metro in meno dal traguardo.

Nota ancora una volta positiva è il meraviglioso spirito di squadra che ormai ci accompagna passo dopo passo: nonostante le immancabili  parole al vento di certe persone, che portano alla decisione dei giocatori di venire allo stadio già “mangiati”, la grinta e lo spirito di gruppo non mancano di certo.  (Senio Losi)