Il mercato degli ex: Ceccarelli a Catania, Calello rescinde e Destro si avvicina al Milan

Ancora bianconeri che si muovono in questa finestra di mercato. Il nome più gettonato delle ultime ore è Mattia Destro, che sembra davvero essere ad un passo dal Milan. Nel frattempo, oltre al ritorno in Italia di Jajalo, ecco altre due ufficialità arrivate nei giorni scorsi.

Luca Ceccarelli lascia per la quarta volta lo Spezia e va la Catania: ai liguri una cifra vicina ai 250mila euro. Lascia invece Catania Adrian Calello: il centrocampista ha rescisso il contratto con i siciliani ed è tornato in Argentina per vestire la maglia del Quilmes. Ha invece scelto Bari Lenadro Rinaudo: il difensore ha lasciato l'Entella ed ha accettato l'offerta dei pugliesi, dove ritrova mister Nicola avuto la stagione scorsa a Livorno. Nuova avventura anche per Davide Petermann, centrocampista classe '94, con un passato nel settore giovanile del Siena e che adesso passa alla Torres. Infine, Daniele Gastaldello, ha lasciato la Samp e ha accettato la corte del Bologna: trasferimento fatto, manca solo l'ufficialità delle due società.

Intanto, con il mercato che chiude lunedì 2 febbraio, potrebbe lasciare l’Atalanta, Lorenzo Rosseti, con Bari, Pescara, Catania, ma anche Spezia e Varese su di lui. Potrebbero tornare in Italia invece due difensori: Neto sembra essere ad un passo dal Verona, mentre Bruno Uvini potrebbe andare al Palermo e ritrovare Iachini che lo aveva allenato (e mai utilizzato) a Siena. Rosanero, che stanno cercando il sostituto di Munoz, che avrebbero pensato anche a Cristian Terlizzi, calciatore che già in passato ha vestito la maglia del Palermo e ora fuori rosa a Trapani. Infine, sembra destinato a lasciare Brescia Alessio Sestu (il Perugia e l’Avellino sarebbero interessate), mentre l'Unione Venezia avrebbe messo gli occhi su Gael Genevier, classe 1982 ora al Lumezzane.

Fonte: Fedelissimo Online