IL LIVORNO ESONERA RUSSO-RUOTOLO

L’ex centrocampista era ufficialmente il vice allenatore, non avendo il patentino: paga il pessimo inizio di campionato. Spinelli avrebbe già contattato Gigi Cagni, che ha già dato la sua disponibilità

Mail Stampa 1 commenti  OkNotizie badzu  Condividi su MySpace! Facebook Gazzatown 

Gennaro Ruotolo, 42 anni, esonerato. LaPresse 19 ottobre 2009 – L’incontro in svolgimento a Genova fra il presidente Spinelli e i suoi più stretti collaboratori sta determinando l’esonero del vice allenatore Gennaro Ruotolo, uno dei “fedelissimi'”di Spinelli, fin dai tempi del Genoa. Ruotolo aveva guidato il Livorno nell’ultima partita della stagione regolare di serie B dello scorso anno e, soprattutto, nei trionfali playoff promozione. Aveva preso il posto di Leonardo Acori, del quale, per le prime 41 partite del torneo cadetto era stato il secondo.

Nelle intenzioni manifestate durante l’estate dalla società toscana, Ruotolo doveva guidare la squadra nella massima serie. Non avendo però il patentino, gli è stato affiancato, come tutor, un tecnico esperto, quale Vittorio Russo. Ruotolo paga il pessimo avvio di torneo. Gli amaranto sono ultimi con soli tre punti, frutto di tre pareggi. Solo due i gol segnati. Fatale la sconfitta casalinga rimediata ieri con il Palermo. Incerto il futuro dello stesso Russo.

Gigi Cagni, 59 anni, ultima esperienza al Parma cagni in pole — Nelle ultime ore sono cresciute le quotazioni, come nuovo trainer, di Luigi Cagni, che ha confermato solo di aver dato la propria disponibilità: “Posso solo dire che ho dato la mia disponibilità al presidente Aldo Spinelli, ma al momento non c’è nulla di più”. Il tecnico la momento è ancora legato al Parma, per cui prima dell’ufficializzazione bisognerà superare questo scoglio. E intanto domani pomeriggio è in programma il primo allenamento.

Fonte: Gazzetta dello Sport