Il Gozzano non deposita domanda di iscrizione in Serie C. Ora palla alla Covisoc

Scadeva ieri il termine per depositare la domanda di iscrizione da parte delle società neopromosse in Serie C. Come già ampiamente previsto, solo il Gozzano non ha provveduto a presentare la documentazione necessaria lasciando così un altro posto vacante nell’organico della terza serie. Regolarmente iscritto il Campobasso, mentre l’ACR Messina ha una deroga fino al 12 luglio avendo terminato il campionato soltanto sabato scorso.

La rinuncia della squadra piemontese, vincitrice del Girone A di Serie D, dovrebbe far posto alla Castellanzese, seconda classificata, che però si è già tirata fuori. Pertanto, si dovrebbe procedere ad un ripescaggio. Con la Casertana quasi certamente out (non ha allegato in tempo la fideiussione), al momento i vuoti di organico in Serie C sarebbero quindi due. Giovedì 8 la Covisoc, organo di vigilanza dei professionisti, si esprimerà sulle domande di iscrizione. Le società che dovessero essere bocciate avranno tempo fino al 13 luglio per fare ricorso. Successivamente, chi vorrà presentare domanda di ripescaggio, potrà farlo entro il 19.

Fonte: Fol