Il Fedelissimo d’Oro a Disanto: un riconoscimento meritato, lo dicono i numeri!

Ancora una volta la classifica finale del Fedelissimo d’Oro, ha dato merito al giocatore che durante la stagione ha fornito il più alto rendimento. Francesco Disanto ha vinto il trofeo grazie ai numeri che, come sempre non mentono: 3 reti, 8 assist e ben 8 vittorie parziali nella classifica domenicale stilata con i voti del FOL, de La Nazione, del Corriere di Siena, della Gazzetta dello Sport, del Corriere dello Sport-Stadio a cui vengono sommate, in percentuale, le preferenze dei nostri sondaggi online.  L’esterno bianconero ha giocato 31 partite e nella stragrande maggioranza di esse si è piazzato tra il primo e quinto posto, un vero record che ha reso vana la rincorsa di Ivan Lanni, altro grande protagonista della stagione. Il nome di Francesco Disanto si va quindi ad aggiungere con merito alla lunga lista di chi lo ha preceduto, nomi importanti che hanno fatto la storia della Robur.

Fonte: FOL