Il Comune risponde alla Confcommercio

Relativamente all’articolo, a firma della Confcommercio, uscito nei giorni corsi sulle pagine locali di alcuni giornali, l’amministrazione comunale fa presente che la serie di limitazioni alla circolazione veicolare, messe in atto durante gli incontri che si troverà a disputare l’AC Siena durante il campionato di B, rispondono, esclusivamente, alla necessità di garantire l’ordine e la sicurezza pubblica.
Misure restrittive, infatti, di volta in volta adeguate alle richieste che provengono dalla Questura che, ad oggi, non possono essere inferiori all’interdizione della porzione  di anello esterno all’impianto sul quale incidono i cancelli di ingresso/uscita. Con la volontà, poi, di ridurre al minimo i disagi sull’accessibilità all’area della Fortezza, anche nell’ultima riunione tenutasi in questura (precedente la partita Siena-Crotone), è stato ribadito l’impegno di dare corso alle limitazioni solo per lo spazio ritenuto necessario agli organi preposti, appunto, alla tutela e sicurezza pubblica.
E’, inoltre, da tener presente che l’amministrazione comunale sta già da tempo analizzando tutta una serie di azioni e iniziative tese a rivitalizzare il centro storico, che non tralasciano lo  studio di particolari accorgimenti  da adottare, anche, durante gli incontri di calcio che si disputeranno allo stadio “A. Franchi”."
Fonte: Comune di Siena