Il Cesena sgambetta la Reggiana nel derby, colpaccio Gubbio a Fiorenzuola. Entella in ascesa

Fiorenzuola e Reggiana restano al comando nonostante la doppia caduta casalinga di questo turno. Le due emiliane vengono sconfitte di misura, rispettivamente da Gubbio (rete di Mbakogu) e Cesena (decisivo Corazza su penalty). Con questi successi le inseguitrici accorciano ancora di più la classifica che ora si presenta veramente corta. Ad una lunghezza dalla vetta, oltre agli umbri e il Rimini, c’è anche una Virtus Entella in netta risalita. Importante la vittoria che gli uomini di Volpe conseguono, non senza fatica, in quel di Montevarchi. Al vantaggio di Merkaj risponde Italeng, ma Faggioli dal dischetto sposta a favore dei biancocelesti il risultato. Si avvicina al vertice della classifica anche la Lucchese, che grazie al sigillo di Visconti espugna Pesaro.

Da dietro continua a spingere anche l’Ancona, al secondo successo consecutivo. I dorici sono corsari ad Olbia, mettendo a segno una goleada che manda in rete quasi tutto l’attacco (Moretti, Petrella e un doppio Spagnoli). Ai bianchi, sempre più giù in classifica, non basta la doppietta di Ragatzu. Caduta pesante invece per la Carrarese, che nonostante l’uomo in più si fa sorprendere all’ultimo secondo da un’Imolese comunque in ripresa. A mettere il sigillo sulla sfida è Stijepovic, dopo che Capello aveva risposto a Fonseca. Si concludono con un risultato di parità le tre sfide salvezza. Il San Donato strappa un punto in quel di Fermo (1-1, a Ubaldi risponde Fischanaller) e si rimette in carreggiata. Terminano a reti bianche invece Pontedera-Recanatese e Alessandria-Torres. (J.F.)

La classifica dopo la nona giornata

Fonte: Fol – Foto: Facebook Cesena FC