Il Bicchiere a cura di Federico Castellani

Il tempo volge al bello. I nuvoloni adriatici si sono allontanati e il gruppo nonostante la defezione di un pezzo da novanta come Favalli, si sta ricompattando aumentando le bocche di fuoco. Due aspetti ci esaltano: la prova del concreto Riccardi, centrale destro ma spostato laterale a sinistra e il gran goal di Albertone nostro. È giusto volare basso ma c’è un detto a Siena: siamo venuti senza tante pretese…attenti alle sorprese.

Mezzo pieno

Il goal di Paloschi per il modo e per la fattura ci ha esaltato.  Magari contro alcuni che un po’storcevano il naso su Alberto. E poi quella solidità difensiva che ci conforta.

Mezzo vuoto

Poco, pochissimo. Qualche turnover forse potrebbe essere utile per dare un po’ di respiro a chi ad oggi ha macinato chilometri soprattutto a centrocampo. Ma per queste valutazioni c’è uno che fa l’allenatore e piuttosto bene! Forza Siena, forza la Robur.

Fonte: FOL