Il bicchiere a cura di Federico Castellani

E dopo la notte più buia arrivò l’alba. Dopo un Medioevo cupo, freddo, i cenni di un risveglio che sa di Rinascimento. Oggi ho visto Michelangelo, Leonardo, Raffaello. Scusate il paragone pomposo ma dopo le ferite che questa città ha subito nel calcio come in altre faccende oggi siamo usciti dallo stadio con una felicità che da tempo, troppo tempo non vedevamo nei volti. Per ora è così. Verranno altre notti tempestose, sicuro. Ma ora godiamoci questo momento. A piene mani.

Mezzo pieno
Un Siena stellare. Sei goal fatti due pali. Nessuno subito. E poi… quando, allentate le maglie di un calcio di una maledetta serie C, abbiamo visto in campo aperto una squadra che al momento ha nelle corde cose bellissime. Peccato per chi non può godersela.

Mezzo vuoto
Boh! Forse le poltroncine tanto per lamentarsi. Il tabellone e finalmente la Balzana che orgogliosa vorrei vedere da Senese sventolare sopra la coperta. Il Rinascimento potrebbe essere così fieramente concluso. Forza Vecchio cuore Bianconero batti per noi.

Fonte: FOL