Il 7-8 maggio i primi deferimenti

Al termine di una giornata intensa in cui si sono svolte 19 audizioni) è lo stesso procuratore federaleStefano Palazzi a illustrare i tempi con cui il suo ufficio si muoverà nella vicenda del calcio scommesse.
“Il 7-8 maggio faremo i primi deferimenti, lavoriamo per mantenere l'indagine in tronconi. Rimarrà aperto un altro procedimento in cui deferiremo altre posizioni”.
Quando il processo?
“Dipende dai tempi tecnici degli organi giudicanti. Anche l'estate precedente i tempi sono stati brevi grazie allo sforzo degli organi giudicanti e delle difese
”.
Potrebbe essere esclusa da questa fase la partita Modena-Siena perché il presidente Mezzaroma, la cui audizione prevista per oggi, non si è svolta per motivi di salute del numero uno senese, che rimarrà in Austria, dove si è sottoposto a un intervento chirurgico, fino a sabato.
 Oggi sono stati sentiti Juri Tamburini e Armando Perna, tirati in ballo dal pentito Carlo Gervasoni che, nell' interrogatorio del 12 marzo, dichiarò ai pm di Cremona: “Gegic mi riferì di aver appreso da un suo amico del Kazakhstan che il presidente del Siena diede dei soldi ai giocatori del Modena Tamburini e Perna per vincere l'incontro Modena-Siena terminato 0-1”.
All’uscita hanno parlato i legali dei calciatori Stefano Vitale, per Tamburini e Eduardo Chiacchio per Perna. “Ha risposto a poche domande circostanziate”, ha dichiarato Vitale. “È tutto normale, come tutte le audizioni. Quello che gli viene contestato l'avete letto sui giornali, riguarda il Modena e una squadra toscana. Quello che abbiamo detto corrisponde alla verità dei fatti: Perna non sapeva nulla di queste cose”, ha spiegato invece Chiacchio.

Fonte: Fedelissimo online