Iacobelli sulla gara di andata: “Non siamo antisportivi, va rigiocata per non creare un precedente”

Intervistato durante la trasmissione Minuto per minuto su RadioSienaTV, il tecnico della Sangiovannese Agostino Iacobelli ha espresso un po’ di disappunto per il rinvio della gara contro la Robur: «Stamattina (ieri, ndr) abbiamo fatto allenamento, non volevo tenere i giocatori fermi. Queste soste non mi piacciono per niente, stavamo attraversando anche un buon momento per cui lo stop mi ha dato doppiamente fastidio. Fermarsi e poi riprendere non è facile, questo campionato è anomalo e anche mezzo falsato. Il Siena – prosegue Iacobelli – insieme al Trastevere e al Follonica Gavorrano ha la rosa migliore. Purtroppo sta pagando lo scotto della categoria, dove a volte la tecnica non prevale. La squadra migliore è il Trastevere, ha fisicità e organizzazione di gioco. Contro di loro all’andata feci una rapina a mano armata». Riguardo alla gara vinta dal Siena al ‘Fedini’, della quale si sta attendendo l’esito del controricorso della società valdarnese, Iacobelli ha le idee abbastanza chiare: «Non siamo antisportivi, c’è stato un errore tecnico e la partita va ripetuta. Non è questione dei secondi che sono passati, in 7-8 secondi avremmo potuto fare anche un gol. Io non sono la società, ma la Sangiovannese ha voluto fare ricorso perché c’è un errore tecnico. Se sono fiducioso? Sì. Secondo me va rifatta perché altrimenti si crea un precedente». (Jacopo Fanetti)

Foto: forzasangio.it
Fonte: Fol