I tifosi restaurano una targa all’ex campino di San Prospero.

Tutti i tifosi della Robur sanno che sotto la Fortezza Medicea, dove ora c'è un posteggio, in passato quello spazio ha ospitato il primo campo sportivo della Robur dal 1923 fino alla stagione 1930-31 quando si spostò in Piazza d’Armi. Lasciò Piazza d’Armi nel campionato 1938-39 in concomitanza della costruzione dello stadio, ancora oggi scenario delle gesta dei bianconeri, inaugurato l’8 dicembre 1938 con una partita amichevole contro l’Empoli.

Qualche anno fa, un po' a sorpresa, fu scoperto che sulle mura della Fortezza, all'ingresso dei vecchi spogliatoi c'era una targa. Dopo un'analisi ravvicinata fu capito che riguardava l'inaugurazione del campo, ma la stato di degrado era tale da non poter leggere altro.

Con l'inizio del 2015, i tifosi del Siena, dopo avere chiesto il permesso al Comune, hanno iniziato i lavori di restauro eseguiti personalmente ed il risultato è stato sorprendente.

Quella targa era stata messa dall'amministrazione comunale che governava la città in quegli anni e riporta il giorno dell'inaugurazione del campo sportivo di San Prospero: 7 gennaio 1923.

Fonte: Fedelissimo Online