I TIFOSI INFEROCITI BLOCCANO IL PULLMAN DEL SIENA

Il popolo bianconero non ci sta e contesta pesantemente la società e l’allenatore.

Le prime avvisaglie si erano avute durante la partita quando dalla curva si sono levati cori contro il presidente Stronati e l’allenatore Giampaolo.

Al triplice fischio dell’arbitro, alcuni tifosi hanno avuto un vivace scambio di opinioni con lo stesso presidente Stronati che stava per abbandonare la tribuna d’onore.

Ma la reazione più pesante doveva ancora arrivare.

La partita è finita e il pullman della società con la squadra e i dirigenti a bordo arriva alla sede del ritiro, l’Hotel Garden. Ad attenderlo ci sono tantissimi tifosi e il pullman viene circondato costringendo l’autista a fermarsi.

Partono cori e invettive contro l’allenatore ed i dirigenti che si trovano a bordo.

Dopo qualche minuto scende capitan Vergassola che cerca di parlare con i tifosi che aumentano di minuto in minuto, ma l’opera di mediazione, dopo aver spiegato che nel mirino non c’è la squadra ma la dirigenza e l’allenatore, viene respinta con fermezza.

Passa qualche minuto e la squadra può abbandonare il mezzo a bordo del quale restano solo l’allenatore e i dirigenti.

In questo momento le proteste dei tifosi non si sono ancora placate e la situazione è ancora in evoluzione. Vi terremo informati sugli sviluppi. (nn)

Fonte: Fedelissimo Online