I SOPRUSI DI ROMA

 

Stanchi, sconfitti, bastonati ma fieri del nostro modo di essere ULTRAS, consapevoli di essere dalla parte della ragione.

 

I nostri pulman sono stati fermati al solito posto di blocco, perquisiti, sono stati sottratti alcolici e boittiglie di vetro, il tutto con il rispetto delle norme.

 

Abbiamo mostrato il biglietto ed il documento, e come sempre siamo arrivati al prefiltraggio al limite  dell’inizio della partita nonostante fossimo partiti in largo anticipo!!

 

Al prefiltraggio solito tram tram, veniamo riperquisiti, ci viene ririchiesto il biglietto, ma li iniziano le provocazioni, una parte di noi riesce ad entrare, l’ultima viene aggredita, uno di noi viene portato via, chi era dentro il settore riesce, chiede spiegazioni, proviamo a filmare, per evitare che i soliti soprusi vengano attuati, ma nulla, appena il servizio d’ordine(?) se ne accorge parte la carica ingiustificata che travolge chiunque si presenti di fronte a quella furia ingiustificata.

 

E oggi ci lecchiamo le ferite, aspettando l’ennesima ingiusta diffida per uno dei nostri.

 

Non abbiamo letto una sola riga a difesa dei nostri calpestati DIRITTI, con l’opinione pubblica che oramai ci bolla come delinquenti, generalizzando ogni comportamento e facendo la corsa a chi viene piu’ bello nella prossima FOTO della SCHEDATURA del tifoso. VERGOGNA!

Fonte: Curva Robur