HANDANOVIC SI COMPLIMENTA CON MACCA E BACCHETTA I COMPAGNI

 

Deluso dall’atteggiamento rinunciatario da parte dei compagni in campo, Samir Handanovic non risparmia qualche frecciata ai suoi, lasciando intendere il verificarsi di un duro scontro verbale negli spogliatoi: "A parte i complimenti a Maccarone per il bellissimo gol, ho visto con dispiacere la capacità nulla di reagire da parte nostra dopo l’1-0 subito. Sono abbattuto e rammaricato, sia per la classifica sia per l’atteggiamento mantenuto in campo, le cose dovrebbero andare meglio rispetto alla scorsa stagione, dato che quest’anno non abbiamo nemmeno le coppe europee, e invece… su quello che ci siamo detti nello spogliatoio non mi pronuncio, sono cose che devono rimanere lì". Evidente il riferimento alla prestazione dei giocatori d’azione, sul quale non è del tutto d’accordo Giuseppe Floro Flores: "Non mi sembra proprio che Handanovic sia stato l’unico a combinare qualcosa di buono, io ho sfiorato un gol di testa, e non ci è stato assegnato un rigore. Certo, non abbiamo giocato bene, e sarà necessario un profondo esame di coscienza in vista della sfida contro il Cagliari. La medicina giusta è allenarsi tutti i giorni". 

C’è aria di bufera in casa Udinese, dopo la quarta sconfitta in 5 partite e una situazione di classifica sempre più deficitaria. Lapidario il patròn Giampaolo Pozzo: "Siamo in grandissima difficoltà. Abbiamo parlato abbastanza, ora è il momento di tacere". Più esplicito Gasparin, dalle cui parole è facile evincere quanto sia in bilico la posizione del tecnico Pasquale Marino: «Oggi abbiamo fatto un ulteriore passo indietro rispetto alla già brutta prova di Bologna, ho visto una squadra rinunciataria e senza mordente, come ha sottolineato Handanovic; non bisognerebbe dover arrivare a questo punto per decidere di svegliarsi e dare una scossa alla situazione. Vedremo se mandare tutti in ritiro a a partire da martedì. Non parlo della situazione di Marino, ma è evidente che dall’anno scorso non abbiamo imparato nulla".

Fonte: www.tuttomercatoweb.com
Foto
: www.corrieredellosport.it