Gliozzi: “Non voglio fermarmi”

“Per fortuna sono riuscito a mettere lo zampino in queste partite importanti per noi. Sono contento e adesso non voglio fermarmi”. Parole di Ettore Gliozzi, intervistato nell’edizione odierna del Corriere dello Sport dopo la doppietta col Pro Piacenza che “vale tanto, era fondamentale vincere dopo la grande prova contro l’Entella. Serviva per dare una forte spinta al nostro campionato. Siamo riusciti a imporre il gioco e a portare via punti fondamentali”. Guberti e Cianci decisivi con l’Entella, Gliozzi con il Pro, segno che la panchina fa la differenza. “Era la prima volta che subentravo – spiega il bomber, arrivato a quota 5 gol in campionato – in questi casi conta anche avere un po’ di fortuna a sfruttare le occasioni che capitano”. Il sogno, comunque resta sempre quello di tornare in casa madre. “Sono legato al Sassuolo fino al 2020, mi piacerebbe un giorno avere una chance venendo dal settore giovanile. L’obiettivo è tornare. Adesso sto qui, mi trovo benissimo e lotto per questa maglia”. E il prossimo obiettivo si chiama Arzachena. “Troveremo un ambiente difficile e un avversario che darà tutto – conclude Gliozzi – noi facciamo un gioco di possesso e loro ci verranno ad aggredire. Dovremo mettere l’atteggiamento giusto che è stato determinante in queste ultime due partite per tirare fuori il massimo”. (G.I.)

Fonte: FOL