Giovanelli: Siamo in testa, conta solo vincere

Vincere: non ci sono altre ipotesi per Lorenzo Giovanelli. “E se non gioco non fa niente, perché i miei compagni sono forti, perché il bene mio è il bene del Siena e in una partita come quella che ci aspetta non importa chi gioca”. Lo spirito è quello giusto: tutti compatti verso il traguardo. “Se a inizio settimana eravamo tristi per la mancata promozione domenica scorsa – ha spiegato il difensore bianconero -, con il passare dei giorni ci siamo tirati su, con aggressività: come ci ha detto subito il mister, il campionato non è finito contro il Gavorrano, siamo primi di due punti e sono gli altri che devono agitarsi. Noi dobbiamo rimanere sereni e scendere in campo certi di essere i migliori. Lo siamo: sotto l'aspetto tecnico sicuramente. Dovremo esserlo anche di testa”. “Lo spareggio – ha chiuso Giovanelli -? E' una possibilità. Ma non ci dobbiamo pensare: per quanto a Massa sarà dura non abbiamo altro risultato che al vittoria”. (Angela Gorellini)

Fonet: Fedelissimo on line