Giornata di risultati ad occhiali. Il Cesena perde contatto dalla coppia di testa, ok l’Ancona

Da una lotta a tre sta diventando un testa a testa, ma il campionato può ancora riservare sorprese. Intanto il Modena infila la decima vittoria consecutiva in una gara al cardiopalma contro il Gubbio. Emiliani avanti di due reti grazie alla doppietta di Azzi, ma il Gubbio si rifà sotto e riequilibra la gara con una doppietta d’autore di Sarao. Allo scadere, però, ci pensa il solito Scarsella a firmare il definitivo 3-2 approfittando di una respinta corta. Grande risposta della Reggiana, che passa a Chiavari con il minimo scarto contro una delle squadre più in forma del momento nel posticipo del lunedì: la Virtus Entella è piegata dal sigillo di Zamparo a inizio ripresa. Come detto, si stacca leggermente il Cesena che scivola a -6 dalla coppia di testa dopo il pari (1-1) sul campo della Carrarese. I romagnoli vanno sotto dopo la gran conclusione di Battistella, ma agguantano il pari grazie a Pierini.

Sul quarto posto occupato dall’Entella accorciano invece Pescara e Ancona Matelica. Gli abruzzesi archiviano facilmente la pratica Pistoiese con un 2-0 all’inglese (reti di Diambo e Rauti), mentre la squadra di Colavitto si impone con un roboante 0-4 al ‘Bonolis’ di Teramo; in rete Rolfini (rigore), Moretti e un doppio Faggioli. Terminano 0-0 tutte le altre gare della giornata: Olbia-Fermana, Montevarchi-Viterbese, Lucchese-Grosseto e Vis Pesaro-Imolese. (J.F.)

Fonte: Fol – Foto: Facebook Ancona – Matelica Calcio