Gilardino: “Fortunato ad avere accanto Perinetti. Vogliamo ritagliarci un posto al sole”

Il tecnico bianconero Alberto Gilardino ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport, nella quale ha parlato anche della sua esperienza alla Robur: “Cerco di trasmettere il mio credo: intensità, aggressione, coperture preventive, recupero immediato di palla. Il risultato arriva dalla prestazione e dall’equilibrio. Voglio essere concreto. Ho avuto tanti altri maestri: da Gasperini a Prandelli, a Lippi. Ma quando tocca a te, devi metterci solo del tuo”. L’allenatore bianconero non nasconde le sue ambizioni: “Non avrei mai iniziato se non puntassi il più in alto possibile. Servono opportunità, bravura, fortuna: darò il mio duemila per cento. Non pensavo mi piacesse così tanto e sono stato fortunato a ripartire da Siena con un direttore speciale come Perinetti. Dopo il ripescaggio l’obiettivo è ritagliarci un posto al sole nel girone più duro della Lega Pro”.

Fonte: Fol