Gibilterra: “Ringrazio il Siena, non è da tutti prendere un under con 4 giornate di squalifica”

Gabriele Gibilterra, al debutto oggi in bianconero, ha parlato in sala stampa. Queste le sue dichiarazioni:

Il match – “Non siamo riusciti a centrare i tre punti. Però, con grinta e spirito, non abbiamo preso gol e quello era l’importante. Nel secondo tempo la squadra è stata più cattiva. Noi ce la giochiamo con tutti, non abbiamo paura di nessuno”.

Esordio – “Personalmente penso sia andato bene. L’ultima partita l’abbiamo fatta a febbraio, ero fermo da tanto e ho saltato sette partite, tre perché non ero tesserato e quattro per squalifica. Fin dal primo giorno ho faticato tanto. Voglio dare un contributo alla squadra”.

Squalifica – “Era una partita di Coppa Italia, siamo andati sotto la curva. Essendo la prima esperienza tra i grandi ho ripetuto quello che dicevano i tifosi. Devo ringraziare il Siena perché prendere un under con quattro giornate di squalifica non è da tutti”.

Ruolo – “Sono un esterno d’attacco, mi trovo bene sia a destra che a sinistra. Poi con Guidone accanto è tutto più facile. Attaccare la profondità è la mia qualità migliore. La mia occasione? Ho scelto il primo palo senza pensarci, dovevo essere più lucido”. (G.I.)

Fonte: Fol