Gianluca Atzori: “Dal mercato mi aspetto qualcuno che possa farci fare il salto di qualità”

Al termine dell’amichevole di ieri ha parlato il mister bianconero Gianluca Atzori. Le sue dichiarazioni.

“Abbiamo innanzitutto messo minuti sulle gambe: è stato un test più impegnativo rispetto alla prima partita contro la Neania e sono contento che alcuni ragazzi siano stati in campo per tutto il tempo. Stiamo lavorando su carichi di lavoro abbastanza pesanti. Silvestri? Ha avuto un problema al polpaccio, ho preferito non rischiarlo, come gli altri infortunati. Cericola ha fatto tanto perché non abbiamo troppe alternative su quella fascia. Eravamo in emergenza e mi dispiace per Dinelli, che non avrebbe dovuto giocare. Ma alla fine mi è venuto a mancare Boron per cui ho dovuto metterlo e si è fatto male. Spero non sia niente di grave. I tre centrali difensivi hanno tenuto molto bene il campo, la linea difensiva mi è piaciuta molto; abbiamo provato entrambe le fasi. In quella di possesso abbiamo sbagliato qualcosa in più nel primo tempo, nella ripresa siamo andati meglio. In ogni caso dobbiamo migliorare sotto rete e quando abbiamo la palla. Ci arriveremo. Burrai? E’ arrivato da pochi giorni, sapeva che avrebbe giocato solo un tempo. Devo recuperarlo velocemente perché è indietro di preparazione ma ha grandi mezzi per quello che riguarda il palleggio e la conduzione della squadra. De Feo? Anche lui è in ritardo di preparazione, è un secondo attaccante, un trequartista, ha ottime qualità tecniche, anche se è presto per dare un giudizio. Stiamo lavorando sul 3-4-2-1, una base da cui partire: quando i ragazzi lo avranno assimilato bene, cosa impossibile in due settimane, passeremo al piano B per avere maggiori possibilità. Al momento abbiamo una rosa giovane e i ragazzi vanno aspettati. E’ normale facciano errori, a livello di palleggio stiamo pagando qualcosa. Ma hanno entusiasmo, ci mettono impegno e attenzione. Piredda mi ha detto di aver ricoperto sia il ruolo di regista che di trequartista. Abbiamo preso Burrai per la mediana, Marco potrà esserci utile dietro a Bonazzoli. Torelli è un centrocampista con tantissima corsa, deve migliorare il palleggio come tutti gli altri giovani che per frenesia non riescono a gestire la palla come vorrebbero. Dal mercato mi aspetto qualcuno che possa farci fare il salto di qualità, abbiamo bisogno a destra, sinistra, in mezzo e avanti. Continueremo a lavorare aspettando che si completi la rosa”. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line