GIANELLO ESORDIO IN EUROPA E DOPPIA AMAREZZA

Un esordio in Europa, una gioia annacquata dall’eliminazione del Napoli da parte del Benfica.

Matteo Gianello aspettava con trepidazione questo esordio in una competizione europea, un premio alla sua carriera che lo ha visto protagonista anche a Siena.

“Non è andata bene ma personalmente ritengo che questo è il giorno più bello della mia carriera, il più bello e il più amaro perché avrei voluto che ci fosse stato anche lui”

Lui è il papà tragicamente scomparso mentre seguiva suo figlio impegnato in una partita.

“Era il 28 gennaio del 2001 e con il Siena ero impegnato a Treviso. Mio padre venne a vedermi, come faceva sempre, ma il solito maledetto destino aveva deciso che sarebbe stata la sua ultima volta. Seppi tutto alla fine della partita. Questa sera a Lisbona sarebbe stata la sua serata.” (nn)

Fonte: Fedelissimi