GIAMPAOLO: “HO SEMPRE LAVORATO CON POCO”

Presente alla trasmissione Speciale Calciomercato, in onda su Sportitalia, l’ex-mister bianconero Marco Giampaolo, non ha sviscerato più di tanto la sua recente (dis)avventura senese. Stimolato dalle domande di Pedullà su Paolucci, Giampaolo ha affermato che a Siena aveva in rosa altri quattro attaccanti che gli davano più garanzie. “Paolucci ha bisogno di giocare per maturare” ha detto l’allenatore abruzzese, stesso discorso per Genevier (sempre più in predicato di passare al Torino, come affermato dall’esperto di calciomercato Alfredo Pedullà), da lui poco utilizzato: “per me ha le stesse caratteristiche di Codrea e quindi ero coperto”.
Le domande più calde, però, riguardavano la sua mancata avventura a Torino, sponda Juventus. Giampaolo si è schernito affermando di essere stato solo contattato e di ritenere Ferrara, se in sintonia con lo spogliatoio, meritevole di continuare per la sua strada. Non ha confermato il suo presunto ingaggio da parte dell’Udinese, mentre alla domanda provocatoria riguardante i suoi esoneri, nonostante le buone voce che lo accompagnano da anni, ha risposto dicendo”non ho mai fatto danni, ho fatto spendere pochi soldi alle mie società, ho sempre lavorato con squadre che dovevano guadagnarsi il pane”, dimenticandosi forse della rosa che aveva lo scorso anno…. Ha confermato l’interesse, nel recente passato, per l’attaccante Succi, che passerà al Bologna, mentre i conduttori della trasmissione, oltre ai soliti nomi, hanno accostato al Siena Terlizzi e Sforzini. (Antonio Gigli)

Fonte: Fedelissimo online