Giacomini: “Programmazione iniziata già ad aprile, obiettivo riportare il Siena nei professionisti”

Torna a parlare Simone Giacomini, che ai microfoni de La Nazione si proietta all’immediato futuro dopo aver archiviato la stagione della rinascita: «Rispetto alla scorsa stagione non saremo penalizzati dalla mancanza di tempo. Stavolta – dice il presidente bianconero – siamo in corsa e abbiamo iniziato a programmare già da aprile, ripartendo dalla nostra solita mentalità, basata sul duro lavoro e la voglia di vincere». Lo fa confermando il suo impegno alla guida della società: «Assolutamente sì, altrimenti non sarei qui: l’obiettivo è sempre quello di riportare il Siena tra i professionisti, creando una società sana e vincente. Con questa prima vittoria abbiamo creato le basi per poter perseguire il nostro ambizioso obiettivo, cercando inoltre di riportare entusiasmo e coinvolgimento tra i tifosi. Che Robur sarà? Niente proclami, parleranno i fatti. Ma innanzitutto ci tengo a dire che meritiamo un cazzo di stadio. E voglio ringraziare tutti i tifosi per il sostegno ricevuto ogni domenica, evidenziando ancora di più il fatto che Siena non merita di militare in questo tipo di categorie. Contro il Mazzola mi sono emozionato nel vedere tutto questo entusiasmo e attaccamento nei confronti della società e dei colori bianconeri e sono sicuro che il prossimo campionato molti altri tifosi si faranno trovare pronti per spingere la squadra verso altre importanti vittorie».

Il numero uno del club si sofferma anche su eventuali nuove partnership con il territorio: «Dopo una prima fase dove lo scopo era quello di farci conoscere, in questo momento il mio staff sta parlando con diverse realtà, cercando di individuare le migliori soluzioni che possano valorizzare ancora di più il progetto. Nelle scorse settimane inoltre siamo anche stati contattati da aziende di livello nazionale, dimostrando la bontà e solidità dello stesso progetto e per questo devo dire grazie a Siena. Sono fiducioso che nelle prossime settimane possano arrivare importanti novità».

Fonte: Fol