Ghirelli: “Se il Campobasso verrà riammesso cambierà il format del campionato, non i gironi”

“Se il Consiglio di stato dovesse effettivamente reinserire il Campobasso, il format del campionato di Lega Pro cambierà, passando a 61 squadre. Non cambierà, invece, la composizione dei gironi”. Così il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, si è espresso in un’intervista a Italia Oggi. L’attesa del numero uno della terza serie è rivolta tutta alla decisione che prenderà il Consiglio di Stato in merito al verdetto sulla riammissione del Campobasso, in calendario per il prossimo 25 agosto: “Sarà il Consiglio direttivo a definire, anche se l’auspicio è quello di rimanere a sessanta club. In generale – spiega Ghirelli – è necessario anticipare i tempi di valutazione dei requisiti per le iscrizioni ai campionati, ponendo un termine di pre-iscrizione con scadenza a marzo. La proposta è già pronta e sarà avanzata al prossimo consiglio federale”.

In ballo, oltre alla formazione molisana, c’è anche il Teramo. In caso di accoglimento di entrambi i ricorsi, la Serie C 2022/23 potrebbe annoverare 62 squadre: “Se effettivamente decideranno così non potrò che obbedire e, quindi, riammettere le squadre nel campionato. I gironi non cambieranno, quelli sono e quelli rimarranno”.

Fonte: Fol